Crisi ospedale di Francavilla, il candidato: “Nel tempo perse di vista le cose importanti e le responsabilità sono regionali ma anche locali”

Di seguito un intervento da parte di Giuseppe Capuano, imprenditore candidato nella lista Insieme con Michele Iaia Sindaco:

La politica di Francavilla Fontana sembra aver perso di vista le cose importanti. Si dedicano troppo alle questioni futili, invece di occuparsi dei veri problemi della comunità. Come ad esempio la chiusura del reparto di ginecologia dell’ospedale, che era già programmata da 3 mesi e ci è stata nascosta con una bugia sulla ristrutturazione.

Personalmente, mi sono recato sul posto e ho potuto constatare che erano presenti solamente 4 o 5 pazienti. Ora che il reparto è stato chiuso, non possiamo permettere che si continui a pensare a inutili progetti che non portano alcun beneficio alla comunità.

Inoltre, si vocifera che il reparto di ortopedia rischia la stessa sorte di ginecologia, con la possibile chiusura del reparto. È sconcertante pensare che si possa mettere a rischio la salute dei cittadini per motivi economici o politici. E non dimentichiamo che il reparto di ginecologia che hanno appena chiuso era considerato il migliore della Puglia.

Giuseppe Capuano

È triste vedere, ancora una volta, che si stiano dedicando tempo e risorse a questioni meno urgenti piuttosto che alle cose serie come la salute dei cittadini. Speriamo che qualcosa venga fatto per garantire una sanità adeguata e di qualità per tutti.

Ribadisco che il Sindaco costituisce la massima autorità sanitaria in un paese e ha la forza istituzionale e politica per intervenire sui tavoli che contano. La responsabilità della chiusura del reparto di ginecologia è assolutamente del comune e della regione.

Non possiamo permettere che gli amministratori e gli aspiranti facciano finta di non sapere di questa responsabilità. La situazione dell’ospedale, con la chiusura del reparto di ginecologia e le voci sulla possibile chiusura del reparto ortopedia, è preoccupante e le responsabilità devono essere assunte da coloro che hanno il potere decisionale.

È importante sottolineare che la sanità è di competenza strettamente regionale e che se la situazione sta peggiorando, ci sono dei politici ben precisi che devono assumersene la responsabilità. Come cittadino, scelgo di stare dalla parte dei cittadini e di cercare soluzioni concrete per migliorare la situazione della sanità nella nostra comunità.

[Contenuto a fini elettorali a cura del candidato al Consiglio comunale Giuseppe Capuano – Lista Insieme con Iaia Sindaco – Contenuto a pagamento, spazio a disposizione di ciascun candidato]

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter