Cerca
Close this search box.

Dalla provincia di Varese alla sua Francavilla in bici per l’amico affetto da Sla: “Ho pedalato anche per lui”

Ha percorso circa 1.200 chilometri sui pedali da Tradate (Varese) per tornare nella sua Francavilla Fontana e soprattutto per un amico (Lino) che un’impresa del genere non è più in grado di compierla perché affetto da sclerosi laterale amiotrofica (Sla). Gianni Birtolo è stato accolto nei giorni scorsi (giovedì) con tutti gli onori a Castello Imperiali, dove ad attenderlo c’era una delegazione composta da amministratori locali, parenti e amici.

Una sfida solidale organizzata grazie al supporto del gruppo fb “L’Amici Franchiddisi”. Gianni è talmente amico di Lino – originario di San Vito dei Normanni e sposato con una francavillese, Dolores Distante – da aver chiamato il suo team di cicloamatori “Team Lino”, di cui è vice presidente. Per tutto il viaggio, Gianni ha reso partecipe dell’avventura il suo amico con messaggi e telefonate per farlo in qualche modo sentire in sella con lui e trasmettergli le emozioni che ha provato lungo il percorso.

“Ho fatto questo viaggio per il mio amico Lino – dichiara Gianni – e per tutti coloro che soffrono a causa di questa orribile malattia, ma l’ho fatto anche pensando ai miei genitori che tanti anni fa hanno compiuto questo percorso nella direzione contraria”, in cerca di lavoro.

Gianni è partito sabato primo giugno dal Bar La Bicicletta a Tradate insieme con un gruppo di amici del Team Lino, che l’hanno “scortato” per 140 chilometri. Da Cremona in poi è rimasto da solo: per lui, più di mille altri chilometri e solo dieci tappe.

“Ho il piacere di accoglierti a nome di tutta Francavilla all’interno del Castello Imperiali, che è la sede delle istituzioni cittadine ed il simbolo della nostra città”, ha dichiarato il sindaco Antonello Denuzzo nell’accogliere Gianni. A quest’ultimo è stata anche donata una targa ricordo per l’impresa compiuta.

“Con te accogliamo anche Lino, che ci hai fatto conoscere quando ci hai messo al corrente de tuo viaggio e che stringiamo in un abbraccio virtuale. Grazie per questa bellissima testimonianza di amicizia di cui ci hai voluto rendere partecipi”, gli hanno detto al traguardo.

Ha dichiarato Anna Ferreri, amministratrice del gruppo L’Amici Franchiddisi: “Voglio ringraziare Mimmo Taurisano e Antonella Birtolo per avermi chiesto di organizzare tutto ciò e per aver fatto in modo che ci fossero tanti amici ad accogliere Gianni. Voglio ringraziare anche Maria Rosaria Passaro per il supporto che mi ha dato, essendo lei stessa amica di Lino. Un grazie al sindaco Denuzzo per aver accolto con grande entusiasmo il mio invito e per essersi attivato immediatamente omaggiando Gianni con una targa”.

Si sono vissuti momenti davvero emozionanti, che hanno raggiunto il culmine al momento della videochiamata di gruppo a Lino.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com