Cerca
Close this search box.

Appena inaugurato e già “sabotato” il piccolo monumento agli artisti di strada in villa comunale

È stato inaugurato ieri mattina, nella villa comunale di Oria, nei pressi dei campetti, il piccolo monumento in memoria di Raffale Trinchera – rappresenta una sua storia, “Il randagio e la bambina” – e in generale a tutti gli artisti di strada.

Erano presenti, oltre al promotore dell’iniziativa Barsanofio Erario, tra gli altri, il sindaco Cosimo Ferretti, l’assessora Imma Torchiani, il consigliere Emilio Pinto e don Ivan Cavaliere. Quest’ultimo ha impartito la benedizione.

L’opera è stata resa possibile dalle numerose donazioni che Erario ha raccolto in giro per la città.

Solo che già in appena due giorni qualcuno ha pensato bene – si fa per dire – di manomettere la statua, staccandone una rosa in più occasioni. Lo stesso Erario questa mattina l’ha incollata sulla panchina nella speranza che “questo prurito di mani finisca”

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com