Cerca
Close this search box.

Il Pd su questo primo anno di amministrazione: “I risultati cominciano a vedersi e molto altro bolle in pentola, esperienza complessa ma positiva”

Ieri mattina (sabato 6 luglio) il Partito democratico di Francavilla Fontana ha tracciato a Castello Imperiali una sorta di bilancio di questo primo anno in amministrazione al fianco del sindaco Antonello Denuzzo. Ecco cosa dichiarano i principali esponenti dem a questo proposito:

Giuseppe Bruno (segretario)

“Eravamo perfettamente consapevoli che non sarebbe stato semplice amministrare assieme a gruppi politici e persone con le quali si era stati per 5 anni su fronti opposti, ma i risultati sia dal punto di vista amministrativo che politico stanno dando ragione alla scelta compiuta dal Partito Democratico: costruire a Francavilla il campo progressista.

Solo questa settimana, per esempio, è stato approvato il nuovo regolamento edilizio, ci siamo aggiudicati un importante finanziamento regionale per acquistare 2 bus elettrici e sono iniziati i lavori per l’eliminazione degli allagamenti nel quartiere Musicisti.

Ma è la notizia di queste ultimissime ore che ci rende forse ancora più orgogliosi: Francavilla sarà sede dei Giochi del Mediterraneo Taranto 2026. Questo vorrà dire non solo una vetrina internazionale per tutto il movimento sportivo francavillese, ma anche opere per un valore di oltre 6 milioni di euro che resteranno a servizio della città, come le due aree parcheggio del palazzetto dello sport e dello stadio, oltre gli interventi altrettanto importanti su entrambe le strutture.

La politica ha una memoria cortissima, perciò è doveroso ricordare l’impegno decisivo del Consigliere regionale Maurizio Bruno che nel dicembre 2022 portò fisicamente a Francavilla i vertici delle istituzioni regionali per visitare i nostri impianti sportivi, con l’obiettivo di far rientrare la città, inizialmente esclusa, nei Giochi del Mediterraneo.

Un lavoro di squadra dunque ed a tale proposito voglio ringraziare da segretario del Partito Democratico il gruppo consiliare, i componenti della giunta, la consigliera provinciale Alessandra Latartara ed il consigliere regionale Maurizio Bruno, perché sono tutti impegnati dal primo giorno di legislatura in un lavoro collettivo per il bene della città.

Ma un mio grazie va all’intera maggioranza ed al sindaco Antonello Denuzzo, perché tutti risultati che si stanno raccogliendo e che si raccoglieranno da qui ai prossimi mesi ed anni sono il frutto dell’impegno della maggioranza nella sua interezza, a riprova del lavoro serio e collettivo che si sta portando avanti. E siamo solo all’inizio di una legislatura che sarà storica per la città, forse è questo che urta una parte dell’opposizione, nello specifico quella parte di opposizione che da anni si caratterizza per la schizofrenia politica con la quale entra ed esce dalle maggioranze, cambia e scambia sigle e partiti, senza un progetto politico, ma puntualmente piegata alla sola ambizione personale di qualcuna/o.

Noi siamo altro, siamo persone serie che mantengono fede ai patti assunti con gli elettori.

Dal punto di vista più squisitamente politico mi limito a sottolineare il risultato delle recenti elezioni europee dove il campo progressista con il 48% dei consensi ha superato il centrodestra, a conferma che Francavilla è una città che è cambiata molto anche sotto questo profilo”.

Carmine Sportillo (assessore)

“Sulla delega al PNRR posso dire che sono in fase avanzata l’esecuzione di lavori importanti come il recupero della Chiazza coperta, Palazzo del Sedile, la rigenerazione di contrada Bax, gli intervenuti sugli edifici scolastici.

Abbiamo inoltre appena stanziato le risorse per l’adozione del Piano strategico del turismo, uno strumento importante che ci consentirà di affrontare finalmente in maniera seria il tema dello sviluppo del turismo anche nella nostra città, unitamente alla valorizzazione del centro storico attraverso il bando regionale per le botteghe storiche.

Come amministrazione comunale siamo inoltre impegnati a rilanciare la nostra zona industriale, partendo dal bando per l’acquisizione del Centro di carico intermodale, passando per la Variante strutturale al piano di lottizzazione sulle quale stiamo lavorando senza sosta e che renderà più appetibile investire nella nostra zona industriale.

Annalisa Toma (assessora)

“Sono preoccupata, lo dico con serietà ma con il sorriso, perché c’è sicuramente la consapevolezza che nei prossimi mesi ai numerosi ed importanti cantieri in corso se ne aggiungeranno altri ugualmente importanti e dunque non sarà semplice gestire tutto quello che ci sarà per le vie della città. Ma la stessa consapevolezza mi fa dire che una volta terminati i cantieri avremo una città più moderna, bella e vivibile.

Voglio innanzitutto partire dai più piccoli, perché oltre al nuovo asilo di via Bilotta che è in fase di completamento a breve partiranno i lavori per realizzare di un secondo asilo nido su via Zullino grazie ad un finanziamento che abbiamo recentemente ottenuto di 1,4 milioni di Euro. Due nuove e moderne strutture che sapranno rispondere alle esigenze di tante famiglie, una risposta concreta al tema della denatalità.

Abbiamo inoltre deciso di investire risorse sulla realizzazione di ben tre nuove aree verdi che miglioreranno la qualità della vita di diverse zone della città: area antistante al palazzetto dello sport, parco Rubino ed area esterna al teatro Virgilio.

Ci sarà una nuova rotaria stradale rispetto alle quale ci sono delle valutazioni in corso e ci saranno soprattutto i lavori di riqualificazione di Corso Umberto I° e via Municipio per la quale abbiamo deciso di investire risorse importanti, senza dimenticare i primi interventi visibili per la realizzazione dell’area polifunzionale che ospiterà anche il nostro caro mercato del sabato. Ci siamo assicurati la partecipazione ai giochi del Mediterraneo, un’occasione davvero straordinaria per la quale dovremo subito potenziare la struttura tecnica del Comune.

Abbiamo infine deciso di affrontare il tema dell’allargamento del cimitero sul quale ci saranno investimenti che riteniamo non più rinviabili”.

Alessandra Latartara (consigliera)

“Voglio sottolineare il lavoro dei Consiglieri comunali, un lavoro che si svolge spesso lontano dai riflettori, ma che è decisivo per rendere concreta la visione di città che ci accomuna”.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com