Basket, Dyson dichiara guerra a Varese: sfida fondamentale per l’Enel

New-Basket-Brindisi-prima-pagina

Dopo la prova scialba contro Reggio Emilia, costatale il primato, al PalaElio di Brindisi arriva Varese per una sfida in cui la New Basket si gioca molto dell’attuale stagione. Lo sa bene il play statunitense Jerome Dyson che, impalpabile a Reggio Emilia, intende a tutti i costi riguadagnarsi la stima e gli applausi del pubblico amico.

Così, ieri su facebook ha pensato bene di caricare se stesso e i tifosi con una frase che suona più come una dischiarazione di guerra – agonistica, s’intende – alla Cimberio Varese: «Tomorrow we go to war, have to protect what’s our’s, protect our home, protect our future. Forza Brindisi!!!» (Domani andiamo in guerra, dobbiamo proteggere le nostre cose, la nostra casa, il nostro futuro). Toni esagerati, forse, ma che rendono l’idea dell’importanza di questa sfida per la compagine di coach Bucchi.

L’obiettivo è di non perdere contatto con le prime posizioni, di non consentire la fuga di Milano, prima a quota 30 punti e impegnata contro Venezia, di non farsi superare da Cantù, seconda a pari merito con l’Enel a quota 28 e di scena in casa contro Cremona.

jerome dyson

Non tragga in inganno la crisi di Varese, che si presenta con il nuovo coach Stefano Bizzozi dopo l’esonero di Frates: quella del PalaPentassuglia sarà una sfida difficile, nella quale oltre al caricatissimo Dyson si spera possa incidere sin da subito il nuovo acquisto Darryl Joshua Jackson, il sostituto del “Bullo” Bulleri.

snasto
nuovarredo
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter