Francavilla, gli ex amici e parlamentari Vitali e Curto (ri)uniti in tribunale: “Siamo stati diffamati”

Luigi-Vitali
Luigi Vitali

Un tempo amici e alleati in politica, gli ex parlamentari di Francavilla Fontana Luigi Vitali ed Euprepio Curto hanno quest’oggi incrociato nuovamente i rispettivi destini in un’aula di tribunale. Non nei panni degli accusati, s’intende, bensì di vittime di un comune avversario; a loro dire, un diffamatore: il fondatore del Movimento Autonomo di Base di Francavilla Antonio De Franco. Vitali e Curto si sono infatti costituiti assieme parte civile nel procedimento a carico di De Franco che avrebbe intaccato l’onorabilità dei due politici di vecchio corso con un post pubblicasto su Facebook che di fatto mescolava in un unico calderone insaporito con abbondante vetriolo la ripresa della malavita organizzata in città (vedi Sacra Corona Unita) con il governo della stessa che li ha visti a lungo protagonisti.

Euprepio Curto
Euprepio Curto

Un accostamento fra mafia e politica che ai due ex amici e alleati – le loro strade politiche si sono divise all’indomani della nascita del Pdl circa un lustro fa – non è affatto piaciuto. E per non lasciare che simili affermazioni restino impunite hanno querelato il leader del Mab, costituendosi nel procedimento penale conseguente parti civili. Va ricordato che Curto e Vitali – difesi dagli avvocati Domenico Attanasi e Roberto Palmisano – hanno nel corso della loro opera legislativa e di governo a Roma ricoperto incarichi a tutela proprio della legalità: il primo nella commissione parlamentare Antimafia, il secondo nelle vesti di sottosegretario al ministero della Giustizia.

Titolo Slide 1
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Titolo Slide 2
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Titolo Slide 3
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Previous slide
Next slide
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com