Oria, aggredisce e minaccia i carabinieri, poi evade dai domiciliari: arrestato

DURANTE Vincenzo GiottoSi è scagliato contro i carabinieri e li ha anche minacciati, così è stato arrestato con il beneficio dei domiciliari. Non pago, poco dopo è stato sorpreso in giro e, a questo punto, è stato accompagnato direttamente nel carcere di Brindisi. Si tratta del 22enne di Oria Vincenzo Giotto Durante, già noto alle forze dell’ordine, che ha trascorso e ha fatto trascorrere una nottata movimentata ai suoi familiari e agli uomini dell’Arma.

I militari della stazione di Oria intorno alle 2 sono intervenuti presso l’abitazione in cui Durante risiede per sedare una lite familiare, ma quando il 22enne si è trovato davanti gli uomini in divisa ha preso a inveire anche contro di loro, li ha spintonati e minacciati perché desistessero dal loro intento di ficcare il naso – a suo dire – in faccende private che avrebbe risolto da sé. I carabinieri, allora, l’hanno arrestato e, dietro disposizione del pubblico ministero di turno, lo hanno lasciato a casa sua in regime di detenzione domiciliare.

Tutto risolto? Macché. Dopo che i militi se n’erano andati, Durante ha pensato bene di fare una passeggiata e, verso le 3,30, è stato sorpreso dagli uomini del Norm di Francavilla Fontana tranquillamente in giro per la città: a questo punto, i carabinieri non hanno potuto fare altro che prendere atto della situazione, arrestare nuovamente il 22enne e accompagnarlo in carcere a Brindisi. L’oritano dovrà rispondere di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale ed evasione.

snasto
nuovarredo
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter