Il senatore Iurlaro contro l’abolizione delle Province: «Ddl Delrio è solo propaganda: inutile e dannoso»

pietro iurlaro 2Si riceve e pubblica:

«Il ddl Delrio è solo propaganda. Peraltro, in assoluta antitesi con quelle promesse di tagli ai costi della politica. La verità è che, a fronte di una spesa ancor maggiore, si è tolta ai cittadini la possibilità di eleggere i propri rappresentanti in un organo sì svuotato di poteri ma, alla luce dell’aumento dei consiglieri Comunali, incapace di produrre benefici di natura economica».

Il senatore di Forza Italia Pietro Iurlaro commenta così il ddl Delrio approvato, sul filo di lana, dal senato. Un’approvazione “forzata” dalla fiducia e che, secondo il pugliese, non garantisce alcuno dei tanti vantaggi promessi dalla riforma.

«In buona sostanza – sintetizza Iurlaro – il ddl non ha abolito le Province e non ha ridotto i livelli di Governo. Ha, invece, aumentato la burocrazia e i costi. Ha, soprattutto, privato milioni di cittadini del loro diritto di eleggere governi locali. Insomma, un vero pastrocchio che, per risolvere un problema, ne ha creati tanti».

Pietro Iurlaro
Senatore Forza Italia

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter