Oria, i parlamentari Lezzi e De Lorenzis (M5S) in città, la sintesi dell’incontro

Una foto di gruppo al termine dell'incontro
Una foto di gruppo al termine dell’incontro

Si riceve e pubblica:

Evento Tour Europa a 5 Stelle Il giorno 13 Aprile 2014, presso il locale “Medieval Inn” di Oria si è svolto l’Agorà a 5 Stelle, organizzato dal Movimento 5 Stelle Oria. Hanno partecipato all’incontro due importanti portavoce dei cittadini a 5 stelle: – Senatrice Barbara Lezzi, membro Vicepresidente della 5ª Commissione permanente (Bilancio) Membro della 14ª Commissione permanente (Politiche dell’Unione europea); – Deputato Diego De Lorenzis, segretario della IX commissione (trasporti, poste e telecomunicazioni). L’incontro pubblico era inserito nel ‘Tour Europa a 5 Stelle’ #vinciamonoitour. Alle ore 18.00, puntualmente, sono arrivati ‘i portavoce’. Dopo i convenevoli di rito con gli attivisti del gruppo di Oria si è subito iniziato l’incontro, mentre si riempiva il locale.

Ha iniziato l’On.le Diego De Lorenzis, informando direttamente i cittadini che lui appartiene al gruppo degli ‘espulsi’ dalla presidente Boldrini, in seguito all’applicazione della ‘fantomatica ghigliottina’. Ha chiarito che è stata una operazione al di fuori di qualsiasi regolamento, attuata in modo autoritario, palesemente strumentale a soffocare il diritto democratico al dissenso da parte delle opposizioni. Ha continuato il suo intervento palesando gli enormi sprechi che la macchina pubblica, in spregio alle tasse pagate dai cittadini, vengono perpetrati da una classe politica e dirigenziale collusa e lobbysta. La sala era, nel frattempo, gremita in ogni sua parte, con più di 150 persone ad ascoltare attentamente, molti in piedi e molti arrivati da paesi limitrofi. Prima di terminare il suo intervento, come prassi dei portavoce del Movimento 5 Stelle, si è reso pienamente disponibile a rispondere alle domande che alcuni cittadini hanno puntualmente posto.

Successivamente, salutando il pubblico e ringraziando il Movimento 5 Stelle di Oria, per l’opportunità unica di far incontrare i rappresentati portavoce con i cittadini si è congedato per recarsi all’incontro con i cittadini di Ceglie Messapica, ricevendo un caloroso e sincero applauso. Ha quindi preso la parola la portavoce Senatrice Barbara Lezzi, che ha subito scaldato gli animi degli astanti chiarendo la ‘porcata’ del decreto Imu-Bankitalia, volutamente assemblato insieme, anche se non v’era alcuna prerogativa per farlo. Ha chiarito l’abuso che è ormai divenuto consuetudine della Decretazione da parte del Governo. Ha dato prova diretta della farraginosità dei documenti che molte volte pervengono in commissione, volutamente criptici e difficilmente interpretabili, al limite della ragionevolezza. Ha chiarito che, nonostante la massima disponibilità al dialogo dei portavoce del Movimento 5 Stelle, in commissione diventa quasi inutile e sterile parlare in quanto, quando poi si procede al voto in aula, si vota per ‘comando ricevuto’.

La Senatrice si è particolarmente soffermata sui temi cari al Movimento quali il reddito di cittadinanza, la riduzione/rimozione dell’Irap per le P.M.I., l’uso dei fondi europei. E proprio sui fondi europei ha dimostrato, dati alla mano, l’incapacità dei Governatori del meridione a sfruttare appieno questa opportunità, anzi ha informato circa il serio rischio che si possano perdere i finanziamenti per il prossimo periodo a causa dell’incompetenza, inettitudine ed indolenza degli amministratori, salvo poi a richiedere per se stessi compensi esagerati in rapporto alla loro incapacità. Gli altri punti toccati hanno riguardato l’Europa, le prossime elezioni ed il rapporto tra gli stati membri. Il movimento vuole portare al parlamento europeo, finalmente, persone competenti, presenti al loro impegno, con lo scopo di favorire i cittadini e non le lobby, le banche, gli interessi di parte di pochi. Anche la Senatrice non si è sottratta al dialogo con i cittadini dando risposte esaustive e competenti. Tutti hanno apprezzato la grinta, l’umiltà e la semplicità, unita ad una capacità di chiarezza nelle espressioni, senza usare mezzi termini o tecnicismi, ma usando un dialogo diretto, franco ed immediato. Il Movimento 5 Stelle di Oria, seppur nuovo a tali iniziative, si è prodigato senza risparmiarsi, dovendo anche tener conto delle condizioni meteo che, all’ultimo momento, hanno costretto a cambiare il luogo dell’agorà, precedentemente previsto in P.zza Lama.

Il Movimento, oltre alle iniziative già intraprese sulla Trasparenza Amministrativa, sul Decoro Urbano, sul degrado della scuola Camillo Monaco, è attualmente impegnato in una campagna di sensibilizzazione circa la nomina degli Scrutatori. Il Movimento auspica che la scelta possa riguardare cittadini effettivamente bisognosi, eliminando le logiche di favoritismo della politica. Per questo il movimento auspica che non solo alcuni consiglieri di opposizione si uniscano all’iniziativa, ma che sia supportata da tutti i rappresentanti politici, ancora colpevolmente muti, nell’interesse ultimo della cittadinanza oritana. Il Movimento 5 Stelle di Oria, seppur giovane, continuerà a proporre, far conoscere e denunciare situazioni che non vengono ‘percepite’ da coloro che invece dovrebbero occuparsene a tempo pieno, in quanto unicamente incaricati a questo dagli elettori !

Movimento 5 Stelle Oria

snasto
nuovarredo
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter