Doping nelle palestre di Brindisi e Taranto: 10 arresti e 65 indagati

Una vasta operazione dei Nas tra le province di Brindisi e Taranto ha portato questa mattina all’arresto di 10 persone accusate di aver dato vita a un’articolata associazione criminale finalizzata al commercio illegale di sostanze dopanti tra body builder professionisti e aspiranti tali. L’inchiesta, condotta dal sostituto procuratore di Brindisi Milto De Nozza, è sfociata nell’ordinanza di custodia cautelare spiccata dal gip Valerio Fracassi, vede coinvolte altre 65 persone, tutte indagate a piede libero, a carico delle quali sono in corso in queste ore perquisizioni e sequestri.
Oltre a numerosi atleti nella rete della magistratura brindisina, anche finti medici, dietisti e farmacisti, accusati di aver fornito illegalmente medicinali anche illegali, introdotti clandestinamente in Italia.

snasto
nuovarredo
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter