Il Fisco non ferma “Piero Queen”: delirio a Manduria. E il sindaco la spara grossa: “Né con gli evasori né con i finanzieri”

Piero Epifani, in arte Piero Venerdy
Piero Epifani, in arte Piero Venerdy

di EMILIO MOLA

Alla fine è stato un successo. Un successo clamoroso. Piero Epifani, in arte Piero Venery, ha realizzato il suo sogno: cantare, dopo 11 anni di acclamate esibizioni in giro per l’Italia e l’Europa, a casa, nella sua Manduria. La città ha risposto in un modo che nessuno, forse nemmeno lui, si aspettava. Piazza Garibaldi è stata invasa da una fiumana mai vista prima: migliaia di fan dei Queen – e non solo – hanno invaso il centro per assistere al concerto del Freddie Mercury redivivo, che come al solito non ha deluso le aspettative, dando vita a uno show tra i più intensi della sua carriera. Lo scandalo col Fisco, l’evasione, le polemiche, non hanno minimamente intaccato la sua fama. Anzi, paradossalmente, l’hanno alimentata. E lui lo aveva previsto: “Mi fate godere, mi state rendendo una star” aveva vaticinato baldanzoso in Rai. E ha avuto ragione.

Piazza Garibaldi gremita durante il concerto dei White Queen
Piazza Garibaldi gremita durante il concerto dei White Queen
Il sindaco di Manduria Roberto Massafra
Il sindaco di Manduria Roberto Massafra

Chi invece ne esce con le ossa rotte da una serata destinata alla storia, è il sindaco di Manduria Roberto Massafra. Già la sua decisione di finanziare con 1.200 euro dei cittadini lo spettacolo di un evasore fiscale più meno reo confesso, aveva scatenato violente polemiche. Ma ieri il primo cittadino ha saputo fare di peggio. Salito sul palco per salutare le migliaia di presenti, si è lasciato prendere dall’entusiasmo lasciandosi andare a dichiarazioni dal sapore vagamente eversivo: “Non sono né con gli evasori, né contro” ha sentenziato, rincarando la dose poco dopo: “Non sono né con la Guardia di finanza né contro la Guardia di finanza”. Che detto da un criminale incallito potrebbe anche starci, ma da un cittadino comune, anzi dal primo dei cittadini, dal sindaco in persona, fa un certo effetto: l’effetto di un pugno nello stomaco.

Titolo Slide 1
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Titolo Slide 2
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Titolo Slide 3
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Previous slide
Next slide

Carabinieri tra i banchi per parlare di legalità

Nei giorni scorsi, i carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno incontrato tutte le classi dell’Istituto Alberghiero “Cataldo Agostinelli” di Ceglie Messapica (BR).

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com