Campionati Fisb “Tenzone Argentea”, per i gruppi brindisini una salvezza e una retrocessione

nzegna sbandieratoriSi è concluso nel tardo pomeriggio di ieri il campionato nazionale sbandieratori Tenzone Argentea a Lugo, in provincia di Ravenna, al quale hanno partecipato due compagini carovignesi, “I Carvinati” e “Gruppo sbandieratori e battitori ‘nzegna”. L’esito ha parzialmente fatto tirare un sospiro di sollievo per questi ultimi, giunti sedicesimi in classifica, ultimo posto utile per gareggiare il prossimo anno ancora nella stessa categoria, un po’ meno per i primi che, nel 2015, dovranno affrontare i preliminari per cercare di risalire nel campionato superiore, essendosi classificati diciottesimi e quindi registrando una retrocessione assieme ai gruppi “Contrada il Ponte” di Forte dei Marmi (LU), “I Templari” di Villastellone (TO) e “Gruppo sbandieratori e musici Terre Sabaude” di Alba (CN).

I risultati hanno premiato, nella classifica generale, i gruppi di Ferrara “Borgo San Giovanni” e “Rione Santa Maria in Vado”, assieme a “Borgo San Panfilo” di Sulmona (AQ) che, nel 2015, gareggeranno assieme ai migliori gruppi sbandieratori d’Italia nel campionato Tenzone Aurea. Nonostante l’impegno espresso durante gli allenamenti, i risultati non hanno premiato i gruppi brindisini che, nei dettagli, hanno registrato per “I Carvinati” il sedicesimo posto con la specialità Musici, il diciannovesimo posto con la specialità Singolo Tradizionale con l’atleta Francesco Lopalco, il diciottesimo posto con la specialità Piccola Squadra, il sedicesimo posto con la specialità Grande Squadra e l’ottavo posto con la specialità Coppia Tradizionale con gli atleti Cesaria/Locorotondo.  

carvinati sbandieratoriI ragazzi del gruppo “Nzegna” hanno invece ottenuto il quinto posto con la specialità Musici, il settimo posto con la specialità Singolo Tradizionale con l’atleta Antonio Lanzillotti, il diciannovesimo posto con la specialità Piccola Squadra, il diciassettesimo posto con la specialità Grande Squadra e il diciannovesimo posto con la specialità Coppia Tradizionale con gli atleti Lanzillotti/Lanzillotti. Prossimo appuntamento con le bandiere pugliesi il 2 agosto prossimo in quel di Carovigno, dove i ragazzi del gruppo Nzegna organizzeranno il torneo di Singolo Tradizionale e Coppia Tradizionale “Cristian Casula”, a nove anni dalla scomparsa del loro atleta che ha regalato al gruppo un pezzo di storia, con la vittoria dell’esercizio doppio nel 2004 ad Ascoli Piceno.

L’amicizia che lega questi ragazzi la si può percepire nello scatto fotografico qui riportato, quasi a dedica della salvezza ottenuta al campionato romagnolo dello scorso fine settimana, mentre “I Carvinati” hanno avuto l’augurio da parte della presidentessa della Federazione Italiana Sbandieratori Antonella Palumbo, assieme agli altri gruppi retrocessi, di fare un pronto ritorno nei campionati maggiori.

Alfredo Carbone

nzegna sbandieratori 1

carvinati sbandieratori 1

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter