Tecnologia utile, iPhone 6: pregi e difetti nella nostra video recensione a cura di Francesca Lacorte

di FRANCESCA LACORTE

Francesca Lacorte
Francesca Lacorte

Eccolo qui iPhone6, il nuovo device di casa Apple. “More than bigger”: vediamo perché. Indubbiamente bello, maneggevole, di qualità costruttiva notevole. Pratico, sottile ed elegante sta benissimo in una mano e non pesa. I OS 8.1 Lo rende fluido e il processore proprietario a8 a 64 bit di 1,4 ghz dual core, unito ad un giga di Ram, permette al sistema di girare bene. Ottima la qualità fotografica e lo stabilizzatore fa egregiamente il suo lavoro. Belli anche i video. Sono girati in full HD e non è possibile uno scalo di risoluzione, ergo optate per il 64 giga, anche se comporta ulteriore spesa in termini di denaro ovviamente. La Batteria da 1810 maph non fa miracoli, anzi. Impossibile coprire la giornata con un intenso utilizzo, tuttavia si ricarica velocemente per cui sarà sufficiente un periodo di ricarica breve per riportarlo ad un livello tale da poter essere utilizzato. Per tutte le caratteristiche tecniche e le features nel dettaglio guardate la recensione video.

filmatech.it

Consigliato se: alla bellezza estetica volete unire un sistema un po’ chiuso senza fronzoli, ma che fa bene quello che offre e siete disposti a spendere una grossa cifra per uno smartphone. Sconsigliato se: fate della personalizzazione e della versatilità i punti cardine nella scelta del vostro compagno quotidiano e ahimè soprattutto se soffrite di “ansia da batteria scarica”. Sicuramente sul mercato ci sono prodotti a molto meno prezzo in grado di offrire caratteristiche e prestazioni di pari livello e magari anche impermeabili. Il che non guasta mai.

CarpeDiem_XMAS

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter