Xylella, il sindaco di Oria: «Ho pensato a un attentato terroristico, ora ci opporremo a questa barbarie»

al mio negozio

 

Ci va giù duro Cosimo Ferretti, il sindaco di Oria, che stamattina è stato avvisato all’ultimo momento da alcuni cittadini di ciò che stava accadendo nel territorio del suo Comune: «Ho pensato a un attentato terroristico in corso – ha detto – considerato il dispiegamento di forze di polizia, ma poi si trattava della Xylella».
«No, non ci stiamo – aggiunge – e percorreremo ogni strada possibile per contrastare questa barbarie: con me anche il sindaco di Francavilla».

Ferretti ha appreso sul posto dei tempi rapidi della notifica ai proprietari: il 6 notifica, il 7 esecuzione del provvedimento.
Il primo cittadino è sin dal suo insediamento attento alla tematica, avendo chiesto al prefetto la riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica e, successivamente, la convocazione di una conferenza dei servizi. Ma nulla. Stamane non gli avevano in un primo momento neppure consentito l’accesso all’area interessata dalle operazioni. Problema poi risolto non senza polemiche…

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter