A fuoco 15 ettari di macchia mediterranea tra San Pietro e Torre Colimena – FOTO

Al mio negozio new luglio 2015

 

Sono circa 15 gli ettari di macchia mediterranea intaccati questa mattina dal fuoco in località Palude del Conte, tra San Pietro in Bevagna, il fiume Chidro, Torre Colimena e Punta Prosciutto: un gigantesco incendio con più focolai in ordine sparso ha interessato l’area dalle 10,30 circa e tiene tuttora impegnate diverse squadre dei vigili del fuoco, i volontari della protezione civile di stanza in questi giorni nel campo base lungo la provinciale per Maruggio (al mattino Ostuni, Oria, Francavilla Fontana e Lecce, al pomeriggio due dell’Emilia Romagna e l’Associazione nazionale Alpini) e persino un Canadair (un fire boss partito dall’aeroporto di Grottaglie).

Il velivolo, in particolare, ha incamerato diverse volte acqua dal mare per poi riversarla nei diversi punti critici del rogo. Non si esclude l’origine dolosa degli incendi e vi è preoccupazione per i danni subiti dalle riserve naturali del posto, che ospitano specie animali – soprattutto volatili – protette.

Unica nota positiva: nessun danno per le persone ma, come si diceva, ettari ed ettari di canneto e macchia mediterranea ormai distrutti.

incendio canadair san pietro in bevagna torre colimena palude del conte

incendio canadair san pietro in bevagna torre colimena palude del conte

incendio canadair san pietro in bevagna torre colimena palude del conte

incendio canadair san pietro in bevagna torre colimena palude del conte

incendio canadair san pietro in bevagna torre colimena palude del conte

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter