Francavilla, la Finanza confisca il carico di un ambulante: frutta devoluta in beneficenza

GUARDIA-DI-FINANZA-FRANCAVILLA
La sede della Finanza a Francavilla Fontana

Tre quintali circa di meloni, dieci cassette da 10 chili di pomodori e, ancora, diversa altra frutta di stagione sono stati confiscati questa mattina dai militari della guardia di finanza della compagnia di Francavilla Fontana che, di concerto con il sindaco Maurizio Bruno, hanno poi destinato l’intero carico alla fondazione benefica Sant’Anna di corso Umberto I, per la gioia del professore Cosimo D’Amone.

Il servizio di contrasto al commercio abusivo su aree pubbliche è stato condotto di buonora dagli uomini delle fiamme gialle e ha riguardato, in particolare, un commerciante solito sostare con il suo camion in una importante via del centro abitato. Oltre alla confisca della merce, per l’uomo è scattata anche una multa superiore a 5mila euro.

Come da protocollo, i finanzieri si sono poi messi in contatto con il primo cittadino – massima autorità nell’ambito di pubblici esercizi nell’ambito del territorio di sua competenza – e hanno chiesto se si potesse devolvere la frutta – trovata in ottimo stato di conservazione, tanto che non si è reso neppure necessario interessare dell’ispezione i tecnici Asl – a qualche sodalizio impegnato nel Sociale.

Bruno ha così indicato l’istituto Sant’Anna, che si occupa di minori e famiglie in difficoltà. Proprio a loro – gente che spesso ha difficoltà persino a mettere un boccone nello stomaco – adesso viene in queste ore destinato quel carico quasi piovuto come una manna dal cielo.

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter