Michelin, l’impero di re Bibendum

michelin-man-1

I pneumatici Michelin si trovano in commercio nelle versioni adatte a qualunque tipologia di mezzo: da quelli pesanti ai commerciali, dalle autovetture alle moto; senza dimenticare gli aerei. Dal giorno della sua nascita l’azienda ha fatto della mobilità la sua ragione di esistere.
Vediamo una breve guida alla storia ed ai prodotti di questo importante marchio francese stilata in collaborazione con gli amici di https://www.gomme-auto.it/ esperti di pneumatici per auto e specializzati nella vendita online di gomme e pneumatici.

pneumatici-michelinBreve storia della Michelin
Dal 1830 la Michelin si occupava di gomma vulcanizzata, ma i pneumatici Michelin videro la luce a partire dal 1889; quando i fratelli Édouard e André Michelin fondarono, il 28 maggio, la fabbrica che si occupava della produzione degli pneumatici per biciclette e, in un secondo tempo, per le automobili.
Nel 1934 la Michelin acquisì la proprietà dell’azienda costruttrice di automobili Citroën (allora in gravissima crisi finanziaria) e la mantenne fino al 1976, anno in cui la proprietà passò, di fatto, alla Peugeot.
La Kleber è il concorrente che entrò a far parte della galassia Michelin nel 1981, mentre il ramo pneumatici della BF Goodrich venne acquisito nel 1988. Nel 1990 fu la volta della Uniroyal.
Le redini dell’azienda sono rimaste in mano alla famiglia fino al 2006, quando durante una battuta di pesca in Bretagna ha perso la vita l’ultimo dei discendenti Michelin, Edouard: il peschereccio su cui navigava è affondato al largo dell’isola di Sein.

Schermata 2015-08-31 a 14.43.55Il mondo Michelin
I pneumatici Michelin sono prodotti per in diverse linee di prodotto, per coprire le esigenze più disparate ed essere presente in tutti i settori di utilizzo degli pneumatici da quelli normali agli speciali. Utilizzo su auto normali, berline veloci, auto da corsa, autocarri leggeri, autocarri pesanti, fuoristrada, camper, moto, trattrici agricole, impieghi speciali e in condizioni estremamente particolari, non importa quale sia il ramo di utilizzo, Michelin ha sicuramente il pneumatico adatto. Grande passione per ciò che si fa, ambizione, ricerca della qualità, attenzione alle esigenze del mercato sia presente che futuro, sono tutte caratteristiche che permeano la filosofia aziendale di questo colosso della gomma che però ha un imperativo su tutto: il rispetto. Se aprite la pagina internet del loro sito noterete che la parola rispetto è quella su cui si fondano cinque punti fondamentali della filosofia Michelin: rispetto per i clienti, rispetto per le persone, rispetto per gli azionisti, rispetto per l’ambiente, rispetto dei fatti.
Avere rispetto per gli altri non significa esserne succubi: quest’azienda ha la competizione nel sangue; non solo nelle sfide continue che combatte giornalmente per rimanere ai vertici del mercato, ma proprio per il gusto della sfida: dal 2011 è fornitore unico di pneumatici per il campionato mondiale rally. Inoltre, in partnership con John Deere, lo scorso 30 aprile, ha premiato il migliore conduttore di trattori in Europa fra i partecipanti allo “European Drivers Challenge”.

Non solo gomme
Probabilmente, dovendovi recare in un luogo in villeggiatura, avrete consultato una guida Michelin per cercarvi un buon hotel o un ottimo ristorante. E’ dal 1900 che Michelin pubblica la sua guida che oggi è diventata una delle pubblicazioni mondiali più seguite nella valutazione qualitativa di alberghi e ristoranti.

La mobilità
Gomme e itinerari turistico-gastronomici: un’accoppiata quasi d’obbligo per un’azienda che ha basato sulla mobilità la sua stessa esistenza. Un modo di pensare che si è rivelato come una panacea: adatto a qualsiasi epoca e luogo.

Redazionale

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter