Francavilla, abusi edilizi nella villa: condannati ex comandante e tecnico comunale

francavilla-abusivismo-ex-comandante-taurisano
L’ex comandante dei vigili urbani di Francavilla Fontana Francesco Taurisano

Un vecchio rudere da 100 metri quadrati tirata a lucido e trasformata in una piccola e più dignitosa villa. Ma senza le dovute autorizzazioni. Insomma: abusivamente. Per questa ragione l’ex comandante dei vigili urbani di Francavilla Fontana Francesco Taurisano, proprietario dell’immobile in questione, è stato condannato dal tribunale di Brindisi a 5 mesi d’arresto. Stessa pena per per il progettista dei lavori Cosimo Tafuri: 3 mesi al responsabile del procedimento Pompeo Carriere. Assolto infine l’allora dirigente dell’Ufficio tecnico comunale Pietro Incalza, mentre è scattata l’assoluzione per tutti gli imputati relativamente all’accusa di falso, ma ammende fino a 70mila euro per i reati che invece sarebbero stati consumati.

La sentenza emessa dal tribunale di Brindisi pone la parola fine al primo grado di giudizio (non è escluso il ricorso in Appello) che ha visto fino a ieri non un cittadino qualsiasi, ma l’ex comandante dei vigili urbani, uno che la legge dovrebbe farla rispettare e non solo rispettarla, dall’altra parte della barricata: quella dove siedono coloro che dalle accuse devono difendersi, non farle. I fatti per i quali Taurisano è finito alla sbarra risalgono al 2011. L’ex comandante, secondo l’accusa, in quell’anno operò interventi edilizi presso una sua proprietà in campagna, senza che la Regione Puglia gli rilasciasse quell’autorizzazione paesaggistica necessaria per un’area sottoposta a vincolo quale è la zona E, in cui l’immobile sorge.

locandina banner asco somministrazione

Per la procura i lavori oggetto dell’inchiesta prima e del processo poi non erano semplici ritocchi da niente, ma costruzioni ex novo, con tanto di vano tecnico e un altro locale di 28 metri che ampliava un vano soggiorno già esistente, e pure quello ritenuto abusivo. L’inchiesta fu condotta dai carabinieri del Norm e dagli stessi colleghi di Taurisano, i vigili urbani di Francavilla Fontana. E portarono alla luce ipotesi di reato per le quali la procura chiese e ottenne prima il processo, e ieri, dopo tre anni di giudizio, la condanna.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter