È Angela Carluccio la candidata sindaco di moderati a Brindisi

Angela Carluccio, candidata sindaco dei moderati a Brindisi
Angela Carluccio, candidata sindaco dei moderati a Brindisi

Si sono celebrate nella giornata di ieri le prime elezioni primarie dei moderati a Brindisi. Alla fine ha trionfato la candidata Angela Carluccio, presentata da Noi Centro coi suoi 1.974 voti contro i 1.591 di Pietro Guadalupi, presentato da Conservatori e Riformisti, e i 907 di Vincenzo Boccuni d Impegno Sociale.

Carluccio ha così commentato la sua vittoria:

«Ringrazio tutti per l’attestazione di fiducia che mi è stata attribuita e che mi dà ulteriore forza per continuare un percorso lungo e difficile, ma il cui traguardo dobbiamo raggiungere tutti insieme».
«Da questo momento – ha continuato – non sono più solo il candidato di Noi Centro ma dell’intera Grande coalizione e lavorerò fianco a fianco con Pietro Guadalupi, Vincenzo Boccuni e con gli alleati per costruire un futuro credibile per questa città. Da lunedì ci concentreremo sulla redazione di un progetto chiaro da presentare agli elettori con i quali ci confronteremo quotidianamente per individuare i primi obiettivi da raggiungere. La nostra idea è infatti quella di un Palazzo di Città che diventi il Palazzo dei Cittadini ed è da qui, da una vera comunione di intenti, che inizierà il nostro viaggio per regalare un volto diverso e un nuovo destino alla nostra Brindisi».

Così invece l’onorevole di CoR Nicola Ciracì, tra i promotori delle primarie della cosiddetta Grande Coalizione

On. Nicola Ciracì«Una grande festa democratica, davvero democratica, che si è svolta nella massima correttezza: queste sono state le prime elezioni prima nella storia dei moderati per la scelta del candidato sindaco di Brindisi».

Lo dichiara, entusiasta, l’onorevole Nicola Ciracì (CoR – Conservatori e Riformisti) a margine di una giornata, quella di ieri, che ha visto protagonisti sia i tre candidati della Grande coalizione – Pietro Guadalupi per CoR, Vincenzo Boccuni per Impegno Sociale e Angela Carluccio per Noi Centro – sia soprattutto i brindisini, che finono alle 20 si sono recati in massaalle urne, ciascuno nel rispettivo quartiere di residenza.

«Si è trattato di primarie autentiche – aggiunge il deputato che, così come il suo leader Raffaele Fitto, ha fortemente premuto sin dal principio per questo strumento – anche perché hanno votato a migliaia solo ed esclusivamente cittadini residenti a Brindisi. Nessun cinese – ironizza sarcastico, ricordando le ultime primarie del Pd a Milano – tanto per intenderci».

«I dati – prosegue – ci testimoniano una partecipazione che è andata anche al di là delle nostre più rosee previsioni, segno tangibile che la gente ha apprezzato la nostra idea di coinvolgerla nella scelta del suo candidato sindaco ideale».

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter