Galiano: «O gli uffici ci danno l’ok o i dossi al quartiere San Lorenzo li autorizza direttamente la giunta»

13620707_1242792259100329_554881707368215691_n

galiano bruno
Luigi Galiano e Maurizio Bruno

«O gli uffici ci danno l’ok o i dossi al quartiere San Lorenzo li autorizza direttamente la giunta». L’ha dichiarato ai microfoni di Radio Francavilla l’assessore con delega anche alla Viabilità Luigi Galiano, il quale ha raccontato come la guida politica stia tampinando gli uffici per ottenere i dissuasori della velocità da almeno sei mesi, senza però alcun riscontro. Oggi alle 12 si è tenuto un vertice a palazzo di città per giungere a una soluzione condivisa tra amministratori e dirigenti dell’Ufficio tecnico e della polizia locale. Sembra che finora, dinanzi alle pressanti richieste anche dei residenti, sia sempre stato risposto che i dossi sono illegali (probabilmente perché limitanti anche il transito dei mezzi di soccorso), ma Galiano non vuole sentire ragioni: «Noi dobbiamo farli perché se fossimo stati ascoltati magari il piccolo Giuseppe, che ha l’età di mio figlio, si sarebbe potuto salvare». Sempre stamattina, il sindaco Maurizio Bruno e l’assessore hanno ricevuto in municipio il papà di Giuseppe, Cosimo Martina, e il nonno Arcangelo, ai quali hanno manifestato cordoglio e fatto una promessa: sarà intrapresa ogni iniziativa per impedire che si possano verificare ancora sciagure del genere.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter