Ora è ufficiale: Andrisano “incoronato” coordinatore provinciale di Forza Italia

13770491_1246834772029411_4658610476119234732_n

13770477_1246834592029429_4427200221887911271_n
Antonio Andrisano

La cornice era quella delle grandi occasioni: stamattina, all’Hotel Internazionale sul lungomare di Brindisi, lo stato maggiore del partito, qualche assente giustificato, una folta platea e gli organi di stampa. Da oggi, Antonio Andrisano nel Brindisino tiene ufficialmente le redini di un partito che, per stessa ammissione del coordinatore regionale Luigi Vitali, può e deve rinnovarsi anche grazie al contributo del nuovo coordinatore provinciale.

Il consigliere comunale di Francavilla Fontana ha nell’occasione sfoggiato una delle sue ormai note t-shit, ma stavolta sopra non c’era scritto solo #AndiamoAvanti o #ForzaItalia. La maglia, nera con caratteri dorati, recitava infatti in primis “Io sono Brindisino”, quasi a sottolineare il fatto che, nonostante provenga dalla provincia, il neo coordinatore sia a tutti gli effetti un brindisino e che, come tale, tenga in egual misura alle sorti del capoluogo e della cosiddetta provincia.

Oltre alle parole di elogio di Vitali, il quale ha sottolineato come egli sia un professionista capace e un politico con delle qualità nonostante non rappresenti proprio un suo “fedelissimo”, Andrisano ha incassato anche il placet di Mauro D’Attis (massimo rappresentante, numeri alla mano, di Fi nel capoluogo adriatico) e di Massimiliano Oggiano.

«Questo partito – ha detto il diretto interessato nel corso del suo intervento – deve ritrovare lo scatto feroce e la voglia di vincere», per poi concludere con lo slogan: «Io sono brindisino, andiamo avanti, Forza Italia!». Uno slogan che accompagnerà il suo mandato, un mandato all’insegna del dialogo con tutte le realtà locali – ha assicurato – e del gioco di squadra. L’impresa è ardua, ma per ora – in attesa delle prossime consultazioni amministrative – Andrisano un po’ di tempo a disposizione ce lo ha e si è già messo al lavoro per valorizzare il connubio tra giovani ed esperti del suo partito e, ovviamente, per reclutare nuove leve.

Intanto, a proposito di gioco di squadra, dalla “sua” Città degli Imperiali arriva anche la sponda del coordinatore Rocco Caforio il quale, rivolgendosi proprio ad Andrisano, dichiara: «Caro Antonio, sono sicuro che farai bene. La caparbietà, la volontà e la grinta non ti mancano, e io ne sono testimone. Rimango a tua disposizione per il bene di Forza Italia».

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter