Sisma Centro Italia, partiti nella notte gli aiuti umanitari raccolti a Oria

A sinistra Valentino Caniglia (Prociv-Arci) a destra Francesco De Nuzzo (Insieme per gli altri)
A sinistra Valentino Caniglia (Prociv-Arci) a destra Francesco De Nuzzo (Insieme per gli altri)

14344181_1299343953445159_7208618814952846731_nDue furgoni carichi di generi di prima necessità e altre utilità, destinati alle popolazioni terremotate del Centro Italia, sono partiti questa notte intorno alle 3,30 da Oria. Destinazione: il centro di raccolta di Rieti.

14440670_1299343940111827_822492729108431299_nIl trasporto – finalmente autorizzato dal Dipartimento nazionale della protezione civile – è stato effettuato dalle prociv Arci, presieduta da Valentino Caniglia, e Insieme per gli altri, presieduta da Francesco De Nuzzo.

La solidarietà nella città federiciana scattò già all’indomani del sisma, quando furono allestiti ben due punti per la beneficenza: uno in via Isonzo (a cura di un comitato spontaneo e apolitico), l’altro in piazzetta della Libertà (quest’ultimo proprio a cura delle associazioni di protezione civile).

Il via libera alla consegna, da parte delle Autorità nazionali, è giunto soltanto nelle scorse ore, così nottetempo i volontari hanno fatto il carico dei mezzi e si sono immediatamente diretti a Rieti, nel Lazio, dove sono giunti da pochi minuti. Con sé hanno soprattuto pasta, pane, pelati, scatolame e prodotti per l’igiene.

14364918_1299343980111823_681732514122358552_n

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter