Un nuovo soggetto politico di destra in città: Azione nazionale

azione-nazionale“Dopo la costituzione del primo circolo nel capoluogo brindisino, la famiglia di Azione Nazionale cresce e si arricchisce con gli amici di Francavilla Fontana”, è quanto dichiarato dal Coordinatore Provinciale di Azione Nazionale Brindisi, Cesare Mevoli, che comunica di aver ratificato la costituzione di un nuovo Circolo a Francavilla Fontana, e affidatone la guida a Carmine Calò, avvocato e già consigliere comunale de “la Destra”.

Carmine Calò
Carmine Calò

“Dopo aver intrapreso con un gruppo di amici un percorso politico seguendo il sentiero tracciato da Gianni Alemanno, per il quale ho aderito a Fratelli d’Italia – dichiara Carmine Calò – oggi continuo a seguirlo coerentemente abbandonando un partito che nonostante l’impegno, la disponibilità, una candidatura di servizio all’ultima competizione delle elezioni regionali pugliesi, non ha inteso valorizzare le proprie risorse, non creando le condizioni per lavorare e crescere, non lasciando spazi, scontrandosi quindi con un partito chiuso, autocelebrativo ed autoreferenziale, con pochissime persone che collezionano incarichi su di sé senza voler condividere le responsabilità della gestione del partito. Deluso da tali comportamenti, che a livello locale perpetuano analoghe chiusure romane verso quanti si affacciano al partito, insieme ad un gruppo di amici abbiamo preferito allontanarci in silenzio, senza polemiche ne annunci roboanti, limitandoci in questa sede a comunicare che continuiamo a seguire Gianni Alemanno con Azione Nazionale che da oggi è presente anche a Francavilla Fontana; un partito politico aperto ed inclusivo, pronto ad accogliere quanti si riconoscono nelle finalità che abbiamo sempre perseguito, ovvero quelle di un grande movimento legato ai valori dell’Identità Nazionale – che si traduce in Sovranità economica, politica e finanziaria –, tutela dei territori e politiche sociali e del lavoro, proprie della destra sociale, contraria al nuovo pensiero unico massificante, immigrazionista e mondialista, che sta minando la sicurezza degli italiani e rischia di far scomparire l’italianità e l’immagine che si ha nel mondo di un paese bimilennario e unico.”

“Oggi – prosegue Carmine Calò – pur seguendo la stessa strada, iniziamo questo nuovo percorso continuando la campagna di tesseramento al movimento, comunicando che con l’inizio del nuovo anno si avvieranno attività ed iniziative sul territorio.”

Intanto, la prima occasione di incontro e dibattito si avrà partecipando all’iniziativa promossa ed organizzata da Alfonso Taurisano dei “Giovani Popolari per l’Italia” di Francavilla, che si terrà martedì prossimo 3 gennaio 2017 presso la “ex sala consiliare” di via Barbaro Forleo, a Francavilla Fontana, in cui interverrà Francesco Candita, avvocato e portavoce giovanile del movimento, che approfitterà dell’occasione per far conoscere il nostro pensiero sulla situazione politica locale e nazionale.

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter