Colpì con uno schiaffo sua madre, che morì: in carcere un 46enne

maltrattamenti madre

Lo scorso 12 ottobre, durante un litigio in famiglia originato da futili motivi, colpì violentemente con un schiaffo sua madre di 69 anni poi deceduta in seguito a quell’episodio che le procurò delle lesioni al capo. I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagni di Brindisi hanno eseguito nei confronti di un 46enne di San Pietro Vernotico un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Brindisi su richiesta della Procura. I reati contestati sono maltrattamenti in famiglia e omicidio preterintenzionale. L’uomo non avrebbe voluto uccidere sua madre, ma l’ha fatto andando oltre le sue intenzioni. Dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Brindisi.

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter