Ufficiale: la sindaca di Brindisi ritorna in sella, dimissioni ritirate

angela carluccio albano carrisi

La sindaca di Brindisi, Angela Carluccio, ha ritirato le dimissioni che aveva rassegnato lo scorso 24 gennaio ed è tornata ufficialmente al timone del Comune. Nelle ultime ore ha ritrovato la maggioranza in Consiglio grazie alla decisione di supportarla dell’ex Pd Damiano Flores, confluito nel gruppo dei “Democratici e Socialisti” di cui fanno parte anche Luciano Loiacono, Maurizio Colella, Umberto Ribezzi e Antonio Sergi.

Queste le parole scelte da Carluccio per ufficializzare e motivare la sua decisione di tornare sui propri passi:

«Facendo seguito alla nota con la quale il 24 gennaio 2017 rassegnavo le mie dimissioni da sindaca della Città di Brindisi, comunico di aver determinato di revocare le stesse con efficacia immediata.
L’urgenza della mia decisione è legata alla necessità di disporre della pienezza delle funzioni in occasione della posizione che il Comune di Brindisi, nella persona del suo sindaco, è chiamato ad assumere entro domani, 8 febbraio 2017, nella Conferenza di Servizi fissata presso la sede del ministero dell’Ambiente, a Roma. Qui il Comune dovrà esprimere il proprio parere in ordine al riesame e al rilascio dell’Autorizzazione Integrata Ambientale per l’esercizio della Centrale Termoelettrica “Federico II – Brindisi Sud”.
Si tratta di questioni di eccezionale rilevanza e importanza per gli interessi del territorio e della popolazione, nei campi della salute pubblica, della tutela dell’ambiente, degli interessi economici e sociali.
Attesa la volontà di non sottrarmi alle mie responsabilità, intendo assumere le opportune decisioni legate all’autorevolezza consentita dalla pienezza del mandato sindacale. Sull’esito dell’incontro riferirò al mio ritorno alla conferenza dei capigruppo del Consiglio comunale.
Per questi motivi, e per una ritrovata serenità della situazione politica le cui intense problematiche mi avevano spinta a rassegnare le dimissioni il 24 gennaio scorso, questa sera alle ore 19 ho revocato le stesse con efficacia immediata».

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter