Spaccata all’Eni, pronto l’intervento della vigilanza: ladro in fuga, e la macchinetta cambia-soldi era vuota

vigilanza la vedetta 2

Se non fosse intervenuta tempestivamente la vigilanza, probabilmente il colpo avrebbe fruttato un bottino maggiore. La spaccata ai danni della sala slot dell’area di servizio Eni, lungo la via per Grottaglie, a Francavilla Fontana, è andata a buon fine, ma la refurtiva è consistita unicamente in una macchinetta cambia-soldi, forse addirittura vuota, senza denaro all’interno. L’allarme radio e video-collegato con la centrale operativa dell’Istituto “La Vedetta” è scattato puntuale alle 23,46 dello scorso 12 marzo. La guardia giurata di pattuglia, contattato dal collega che era in sede, ha notato dal video una Fiat Uno giungere nel perimetro della stazione di rifornimento e fermarsi, a fari spenti e col portabagagli aperto, proprio davanti al bar. Il vigilantes si è messo in marcia e nel frattempo ha contattato i carabinieri richiedendone il pronto intervento. Il ladro, nel frattempo, aveva infranto uno degli infissi della sala slot e, dopo essere entrato, era riuscito a prendersi una macchinetta cambia-soldi e a carciarla nel bagagliaio della Uno. Qualche istante dopo ha notato sopraggiungere l’auto de “La Vedetta”, si è rimesso al volante e ha guadagnato la fuga da una stradina secondaria che costeggia l’Eni. In seguito, sono arrivati sul posto il titolare dell’impianto e i militari dell’Arma, con questi ultimi che hanno acquisito i filmati per tentare di risalire all’identità dell’autore del furto. Oltre al danno procurato a una delle finestre, la scorribanda è valsa soltanto l’apparecchio elettronico (con poche banconote o proprio nessuna all’interno).

spaccata agip via grottaglie 1

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter