La Xylella Fastidiosa continua a proliferare, un interessante incontro sul tema: a rischio altri 2mila ulivi

Il focolaio della Xylella Fastidiosa – il famigerato batterio killer degli ulivi – continua a estendersi. Se ne parlerà giovedì prossimo, 22 marzo, a partire dalle 18, nella sala consiliare del Comune di Oria. L’iniziativa, intitolata non a caso “Xilella Fastidiosa, l’infezione che avanza – analisi del fenomeno dal 2015 ad oggi, prospettive ed azioni future“, è partita dall’associazione Acli Terra di Oria (presieduta dal dottore agronomo Enrico Pignatelli), ma è stata promossa dal commissario straordinario del Comune Pasqua Erminia Cicoria e dall’agronomo Cosimo Cavallo del Servizio fitosanitario territoriale di Brindisi. Si tratterà di un incontro a carattere informativo destinato principalmente agli operatori del settore, ma aperto alla partecipazione dell’intera cittadinanza. Il tema è stato già dibattuto in passato, ma l’infezione del così detto “Focolaio Xylella di Oria” è in progressiva espansione e ben presto, da quanto emerge a seguito dell’ultimo monitoraggio 2017/18, verranno abbattute altre 2mila  piante infette. Gli agricoltori e la cittadinanza hanno intenzione di collaborare con le istituzionie e, allo stesso tempo, si chiedono quali siano i risultati delle misure finora adottate, le prospettive e le azioni da mettere in atto per scongiurare la distruzione del loro patrimonio olivicolo. Saranno forniti, inoltre, degli aggiornamenti sulle buone pratiche agricole obbligatorie e sulla possibilità di reimpiantare olivi resistenti in zona infetta. All’incontro hanno aderito e saranno presenti con i loro associati: Coldiretti ( dott. Pietro Spagnoletti – Resp. Area Tecnica Economica Regione Puglia); Confagricoltura ( dott. Adriano Abate – Direttore Provinciale Confagricoltura Brindisi); Confederazione Italiana Agricoltori (dott. Giannicola D’Amico – Vicepresidente CIA Puglia); ACLI Terra (dott. Giuseppe Cecere – Presidente Acli Terra Brindisi); UNSIC (dott. Franco Morleo – Tecnico Unsic Oria);  AIPOP ( dott. Marco Dipierdomenico – Presidente AIPOP – Aipo UN); Confederazione Italiana Liberi Agricoltori ( p.a. Angelo Candida – Presidente CILA Puglia).

La proposta di adesione è aperta anche a coloro che non sono stati menzionati e che volessero prendere contatti con l’Acli Terra Oria.

xylella

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter