Passaro (LF): “Spostamento del mercato settimanale, qualcuno non l’ha voluto e ora simula il dispiacere?”

maria passaro

Si riceve e pubblica:

Le lacrime di coccodrillo di alcuni ex amministratori sono un’offesa all’intelligenza dei cittadini: si piange un’azione causata da essi stessi con l’affossamento del progetto dell’area mercatale previsto nella zona del Giardino delle delizie, delimitata dall’antica muraglia che individua il “marancino” del Palazzo. Sono gli atti che dimostrano la volontà politica dell’Amministrazione Bruno, di cui faceva parte anche l’avv. Galiano, di eliminare la voce “area mercatale” dal bilancio del Comune di Francavilla Fontana, cancellando di fatto una prospettiva di sviluppo per la città. Speriamo ardentemente che tale cancellazione non sia avvenuta per gli interessi personali di qualcuno, che, come noto, sono del tutto avulsi dalla buona amministrazione della cosa pubblica, ma al contrario per questioni amministrative che saremmo lieti di conoscere. Al riguardo, abbiamo sempre sostenuto, nelle sedi opportune senza avere risposte in merito, l’assoluta opportunità di continuare il percorso già intrapreso da anni sullo spostamento del mercato settimanale nell’area ex Giardino delle delizie. È fondamentale per la città poter godere di uno spazio pubblico di qualità per tutti, liberando una parte di essa dal disagio del mercato settimanale che tuttora si svolge lungo le strade del quartiere “Peschiera”, recuperando allo stesso tempo quel che resta dei Giardini di Palazzo Imperiali. L’obiettivo è di dare alla città anche uno spazio di area verde attrezzata per riqualificare il contesto urbano di riferimento, come previsto dal piano di rigenerazione urbana presente negli atti del Pug.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter