Invimit interessata ad acquisire e recuperare l’ex mercato coperto di Francavilla: sarà una galleria commerciale?

Oggi pomeriggio (venerdì 4 maggio), intorno alle 15,15, il supermanager di Invimit (Investimenti immobiliari italiani Spa) – Valore Italia, Francesco Cosentino, ha effettuato un sopralluogo presso l’ex mercato coperto in piazza Umberto I a Francavilla Fontana.

L’hanno accompagnato dei funzionari dell’Ufficio tecnico comunale. Nei mesi scorsi, infatti, era stato proprio l’ente a coinvolgere la società di gestione del risparmio che fa capo al Ministero dell’Economia e delle Finanze il cui Consiglio d’amministrazione è presieduto dal francavillese Massimo Ferrarese, ex presidente della Provincia di Brindisi e presidente di Prefabbricati Pugliesi Srl.

Massimo Ferrarese

La Sgr – a quanto si apprende – sarebbe interessata ad acquisire al suo patrimonio e, successivamente, a recuperare e valorizzare quel monumento tanto di pregio (sotto di esso c’è un antico foggiaro) e centrale quanto, da tempo, abbandonato a un triste destino d’incuria e degrado.

Nulla di confermato, ma pare che in futuro potrebbe restaurato a dovere (d’intesa con le Soprintendenze e senza cancellarne la storia) ed essere poi destinato a quella che fu la sua funzione originaria: un grande mercato non tanto di bancarelle, quanto una galleria commerciale più moderna con all’interno numerosi negozi.

L’architetto Cosentino non si sposta da Roma tanto facilmente. Se oggi ha deciso di fare un salto a Francavilla Fontana, qualcosa probabilmente qualcosa bolle in pentola.

 

 

La situazione nell’ex mercato coperto

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter