Al via l’Olimpia Salento Cup, calcio giovanile e fair play protagonisti a Francavilla Fontana

Davanti a circa settecento persone si è tenuto, giovedì 24 maggio presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico di Francavilla Fontana, il convegno, con tema principale l’educazione e la disciplina nel calcio, “Informare per Formare”. Questo va ad anticipare la prima giornata dell’Olimpia Salento Cup” Edizione Speciale “Giovani Speranzze” che si terrà nei giorni 25-26-27 maggio e 1-2-3 Giugno e organizzato dalla scuola calcio d’elite Olimpia Francavilla, affiliata della Virtus Francavilla. Il convegno è stato diretto con grande diligenza ed eleganza da Angelo Passaro che lo ha introdotto parlando dei criteri, quello della testimonianza e della territorialità, sul quale questa manifestazione è stata organizzata. Ricco e composto da importanti personalità della zona, il parterre dei redattori vista la presenza del dirigente FIGC Antonio Lufrano, del dg della Virtus Francavilla Domenico Fracchiolla, del Vice Presidente della società francavillese Tonino Donatiello, da Francesco Capobianco, Mariarosaria Passaro (per quanto riguarda la solidarietà) e dal tarantino ex allenatore del Portici, ultimamente ricordato per un grande gesto di fair play nel match con la Nocerina, Enzo Maiuri. All’interno del convegno, tra i vari interventi si è potuto assistere a tre video: il primo con alcuni gol spettacolari della serie A, il secondo sulla gioia dei più piccoli davanti a vari campioni e il terzo in ricordo di tre grandi capitani come Del Piero, Maldini e Zanetti. Importante, emozionante e commovente il momento della premiazione per il terzo premio “Lealtà e Coraggio” – Rossella Caputo assegnato alla super giocatrice del Montesilvano (fresca di vittoria della Coppa Italia) Serena Sergi.
Vistosamente emozionato ma soddisfatto è Angelo Passaro che commenta così questa bella serata di sano sport fuori dal campo di gioco…: “Questo convegno è stato l’atto introduttivo, improrogabile, prima di scendere in campo e disputare la seconda edizione dell’Olimpia Salento Cup. Si è trattato di un momento formativo con la presenza delle nuove generazioni che ne hanno bisogno. Sono stati presenti relatori che, con i loro interventi, hanno cercato di far capire i buoni principi dello sport: ospiti illustri e distinti…”.Il convegno “Informare per Formare”, che va ad anticipare il secondo Torneo Nazionale di calcio giovanile “Olimpia Salento Cup” Edizione Speciale “Giovani Speranze” Trofeo “Città di Francavilla Fontana”, ben diretto da Angelo Passaro e organizzato dalla scuola calcio d’elite Olimpia Francavilla, ha riscontrato un grandissimo successo viste le settecento persone presenti e le importanti personalità presenti a cominciare dalla fortissima giocatrice, di futsal, del Montesilvano (fresca di vittoria della Coppa Italia) Serena Sergi (vincitrice del terzo premio “Lealtà e Coraggio” – Rossella Caputo), compagna della Caputo ai tempi della super squadra della Vis Francavilla di patron Mino Distante, che commenta così: “Che dire, Rossella mi manca tanto non solo come ex compagna di squadra ma soprattutto come amica: avevamo un bellissimo rapporto. Per me è un grandissimo onore ricevere questo premio che è prestigioso anche per la città di Francavilla”.
LA COPPA ITALIA: “Il 10 Marzo io con le mie compagne del Montesilvano abbiamo alzato, a Bari, la Coppa Italia. Calcare certi palcoscenici e giocare competizioni del genere è bello e importante. Insomma, è il sogno di ogni giocatrice”.
IL MOVIMENTO FEMMINILE: “Ritengo che sia in costante crescita. Giocando noto che il livello si è alzato parecchio…”.
LA NAZIONALE ITALIANA: Beh, questa è nata da poco. Può essere un ulteriore passo in avanti per far crescere il movimento del futsal femminile italiano”.

La palla passa alla numero uno dell’Olimpia Francavilla, Claudia Ligorio che commenta così…: “La manifestazione è andata, davvero bene vista la grande folla presente composta, anche, da tanti bambini. I video proiettati hanno aiutato a tenere alta l’attenzione. E’ stato un momento importante lontano dai campi di gioco utile ad allenare la mente e l’animo delle nuove generazioni. Il tutto è stato ben condito da brevi e interessanti interventi dei redattori ben coordinati dal moderatore Angelo Passaro”.
PREMIO LEALTA’ E CORAGGIO: “Questo premio, che consegnamo ormai da tre anni in onore di Rossella Caputo, valorizza ancora di più il torneo e il convegno. Inoltre, io, ero molto legata a Rossella visto che con lei ho condiviso tante partite e trasferte. Il suo viso era simbolo di allegria e con questo ricordo spero che dal cielo anche lei possa aver gioito”.
L’OLIMPIA FRANCAVILLA: “Ogni anno siamo chiamati ad affrontare problemi legati alle strutture. Si pensa più alla situazione dello stadio ma anche noi abbiamo diritto a chiedere aiuto alle istituzioni: servono strutture a norma e sicure. Quest’anno, addirittura, siamo dovuti emigrare a Fragagnano: tutto ciò complica la situazione delle famiglie”.
Anche il Vice Presidente della Virtus Francavilla Tonino Donatiello esprime il suo pensiero sull’evento: “E’, assolutamente, una bella iniziativa organizzata da una persona competente come Angelo Passaro che con me ha fatto tanti anni calcio. Le aspettative sono molto importanti visto che questo torneo allaccia la città ai giovani”.
Si chiude con il pensiero del dg Domenico Fracchiolla: “A vedere tutti questi piccoli giocatori ci si potrà divertire. Siamo contenti di avere l’Olimpia come scuola calcio di riferimento. Conosco l’importanza di far crescere i giovani in ambienti sani e fargli conoscere il significato del fair play”.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter