L’analisi post voto del Pd: «Con Bruno i francavillesi hanno scelto il buongoverno»


Maurizio Bruno e Fabio Zecchino

Si riceve e pubblica:

Il Partito Democratico esprime soddisfazione e compiacimento per la netta affermazione del proprio Candidato Sindaco Maurizio Bruno nell’ambito della coalizione di Centrosinistra, che con il 37,23% dei voti ottenuti a fronte del 24,09% del diretto competitore, è credibilmente accreditato per la definitiva elezione a primo cittadino di Francavilla Fontana nel ballottaggio di domenica 24 giugno p.v.
Al contempo, oltreché ai concittadini che hanno suffragato il nostro Partito, posizionandolo al secondo posto nello schieramento politico francavillese, il doveroso ringraziamento va alle Candidate e ai Candidati PD che si sono fortemente impegnati nella richiesta di consenso alla propria persona ma, soprattutto, ad un progetto di buona amministrazione in continuità con la pregressa esperienza ampiamente positiva di Maurizio Bruno, già Sindaco dal 2014 al 2017, prima che una innaturale maggioranza di estrema sinistra/destra lo sfiduciasse il 27 novembre u.s. sul piano meramente numerico.
E’ in questa chiave, infatti, che va interpretato il consenso degli 8.049 voti di Coalizione attribuiti oggi dagli elettori di Francavilla Fontana a Maurizio Bruno (3 mila in più rispetto a quelli ottenuti dal competitore), decretando così il sostanziale dissolvimento di quella stessa estrema sinistra e la sonora sconfitta di Forza Italia auto proclamatasi all’epoca paladina di una Città che andava a loro dire “liberata”.
L’attuale scenario politico è, al momento, passibile di duplice soluzione a seconda della prevalenza dell’uno o dell’altro contendente al più alto scranno di Palazzo Imperiali, sia per quanto riguarda i nuovi rapporti di forza politici in Consiglio comunale sia per ciò che attiene alla presenza di donne e uomini accreditati o meno di una progettualità politica in grado di corrispondere, per i prossimi cinque anni, alle aspettative della comunità francavillese.
Il Partito Democratico è impegnato nel ballottaggio domenica 24 giugno p.v. a sostenere Maurizio Bruno il cui Programma amministrativo possiede tutte quelle caratteristiche di buon governo già ampiamente illustrate e confrontate con la nostra Città che merita di essere, finalmente, competitiva in ogni singolo comparto economico e sociale, a cominciare da quelli direttamente esigibili in virtù delle competenze attribuite agli Enti Locali.
Al contempo, l’elezione a Sindaco di Maurizio Bruno consentirà a diverse Candidate e Candidati del Partito Democratico di sedere in Consiglio comunale come attori competenti e diretti per un di più di impegno valoriale improntato ai principi della partecipazione, della libertà da condizionamento alcuno, della corresponsabilità, della trasparenza, delle pari opportunità, del rispetto di ogni persona a cominciare dai più deboli socialmente.

Comunicato stampa Partito democratico Francavilla Fontana

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter