Un boato rompe la quiete pomeridiana: nessuna esplosione. Tuono, terremoto o aereo?

Un forte boato, in grado di far vibrare gli infissi delle abitazioni, è stato avvertito nel pomeriggio di quest’oggi – dopo le 15 – a Francavilla Fontana e dintorni. Si è pensato a un’esplosione o, peggio, una scossa di terremoto (ed effettivamente ne è stata registrata una di magnitudo 2.6 nel Mar Tirreno alle 15,22), ma nessuna di queste due ipotesi sembra aver trovato, al momento, riscontro. Le possibilità, quindi, sono rimaste soltanto altre due: o un fortissimo tuono oppure il passaggio di un aereo militare che, da bassa quota, ha sfondato il cosiddetto muro del suono. Il rumore è stato udito soprattutto dal versante tarantino e lungo la costa jonica pugliese, perciò non si esclude che quella fosse la rotta seguita dal presunto velivolo supersonico.

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter