L’integrazione coi fatti: formazione sul campo per i minori della comunità “Kalika”

La formazione professionale come ideale viatico verso un’integrazione piena: da oggi, quattro minori ospiti della comunità educativa “Kalika” svolgeranno dei tirocini formativi presso altrettanti esercizi pubblici e commerciali di Francavilla Fontana. E. presso “In Baguetteria” in via Capitano di Castri; R. presso “In trattoria” in piazzale Matteotti; Y. presso il Panificio Argentieri in via Oria; A. presso il ristorante “Il vicolo” in via San Giovanni.

«Da tempo – fanno sapere gli educatori di Kalika – pensiamo alle concrete possibilità che la nostra città possa offrire a chi provenga da altre città e parti del mondo per farlo sentire a casa, così ci siamo aperti all’esterno e abbiamo chiesto collaborazione anche agli altri: noi, infatti, accogliamo minori con provvedimenti dell’Autorità giudiziaria e minori stranieri non accompagnati, e tutti hanno in comune l’esperienza traumatica del distacco dalla famiglia d’origine».

«Senza stare a indagare le ragioni che hanno condotto le istituzioni a optare per una soluzione così drastica o l’unica possibile – proseguono –  il nostro compito è principalmente quello di consentire ai minori di far ripartire la loro vita dalla formazione, dal lavoro, da nuovi valori».

«L’ideale – continuano – è dunque concedere loro delle esperienze di lavoro concrete e magari professionalizzanti. Una sfida che abbiamo lanciato e che alcune ottime e solide attività del territorio, cui speriamo se ne aggiungano altre, hanno raccolto: oltre a formare quattro dei nostri ospiti, offriranno loro anche ascolto e sostegno, e per questo noi ringraziamo infinitamente i titolari delle stesse».

Grazie a questa iniziativa in partnership, i minori interessati dal progetto un domani potranno essere non soltanto dei lavoratori in gamba, ma soprattutto – si spera – degli uomini migliori e perfettamente integrati in una società che ha deciso per davvero di concedere loro una chance.

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter