Auto e pezzi di ricambio rubati, tre denunce


Nella giornata di ieri, i carabinieri delle Stazioni di Latiano e Cellino San Marco hanno recuperato due auto rubate poco prima a Oria.
I militari della Stazione latianese, nel corso di un servizio di perlustrazione, hanno deciso di controllare una casa rurale in contrada “Paretalto”, agro di Mesagne, dove hanno scoperto una sorta di covo dei ricettatori. Qui, oltre a una Fiat Panda intestata a una società di autonoleggio il cui furto era stato denunciato qualche ora prima a Oria, sono stati trovati e sequestrati numerosi pezzi di ricambio (portiere, sedili, pneumatici, componenti elettriche di una Fiat Panda e di un’Alfa Romeo Giulietta) sui quali sono in corso approfondimenti. I proprietari dell’immobile, che non hanno saputo giustificare la presenza dell’auto e degli altri oggetti, sono stati denunciati per ricettazione. La Fiat Panda di colore rosso, dopo i rilievi, sarà restituita alla società di noleggio.

Denuncia per ricettazione anche a carico di un 27enne di Cellino San Marco, controllato alla guida di una Opel Astra risultata rubata il giorno precedente a Oria. Il conducente ha riferito ai militari che gliel’aveva prestata un amico, ma nonostante il blocco dei terminali, i carabinieri della Stazione cellinese si sono rivolti ai colleghi oritani, che hanno confermato come quell’auto – poi restituita al legittimo proprietario fosse in realtà provento di furto.

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter