Lega Salvini Oria: «Perplessità sulle modalità di selezione e assunzione di una nuova assistente sociale»

Adolfo Sartorio

Si riceve e pubblica:In questi giorni la Lega Salvini Premier Sezione di Oria ha posto la propria attenzione sul caso della selezione e assunzione della nuova assistente sociale presso il Comune di Oria.
Non ci dilungheremo sulle questioni tecniche, già puntualmente affrontate dal Signor Franco Arpa ma porremo all’Amministrazione i seguenti quesiti:
– sono state effettuate tutte le procedure “ufficiali” dalle quali si evincono le convocazioni e relative rinunce da parte dei candidati aventi diritto all’assunzione?;
– che tipologia di graduatoria è stata richiesta ai Comuni poiché, a quanto pare, sono pervenute tutte graduatorie per contratti full-time?
– la candidata Sportillo, era di fatto la prima scelta utile tra quelle disponibili, oppure altri candidati avevano precedenza sulla stessa?
– come mai, a fronte del ricorso effettuato dalla Sig.ra Sportillo presso il Tribunale di Brindisi – Sez. Lavoro, il Comune di Oria ha dapprima stanziato la somma di 8.000 Euro per la difesa in giudizio e solo successivamente ha modificato l’esigenza di personale da 2 contratti part-time ad uno full time a tempo indeterminato?
– a chi va ricondotta la responsabilità dell’errore commesso nei criteri di selezione?
– dove è la politica oritana, sindaco, assessori, consiglieri comunali che si sono (come al solito) disinteressati nel verificare i dettagli della procedura di selezione e assunzione della candidata di Latiano?
– Perché non si è proceduto alla creazione di una propria graduatoria?
Ci auguriamo che i nostri Amministratori facciano chiarezza, dissipando sia i legittimi dubbi su tale procedura, sia le perfide lingue pronte già a raccontare storie poco edificanti per i protagonisti, politici e non.

Lega Salvini Premier Sezione di Oria
Il Segretario Cittadino
Dott. Adolfo Sartorio

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter