Denunciato minore dopo tuffo e arrampicata nella fontana della piazza


Dopo il tuffo di Santo Stefano e l’arrampicata di Capodanno nella fontana di piazza Umberto I, a Francavilla Fontana, un 16enne francavillese è stato denunciato a piede libero alla Procura presso il Tribunale dei Minori di Lecce per “uso distorto di monumenti storico-artistici”.
Il giovane è stato identificato dai carabinieri della Stazione di Francavilla Fontana, con il contributo della polizia locale della Città degli Imperiali, grazie ai filmati circolati sui social network: secondo gli investigatori, oltre ad aver rischiato per la propria incolumità facendo il bagno nell’acqua sporca e issandosi sulla struttura, ha anche rischiato di danneggiare la storica fontana, uno dei simboli cittadini.
Della questione sono stati informati anche i Servizi sociali comunali, che d’ora in poi seguiranno più da vicino il minore. Quest’ultimo, richiesto del motivo dei suoi comportamenti, si è giustificato col dire che intendeva semplicemente festeggiare in maniera diversa il Natale e l’anno nuovo. 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter