Non registrato e caratterizzato da sporcizia: dopo l’ispezione del Nas, chiuso deposito di mangimi


Dopo l’ispezione condotta dai carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Taranto, l’Asl ha disposto la sospensione dell’attività per un deposito di mangimi per animali con sede a Carovigno. Stando a quanto emerso dal controllo dei militari specializzati dell’Arma, infatti, l’esercizio è risultato sprovvisto della registrazione all’Autorità amministrativa. Inoltre, i locali sono stati trovati sporchi e privi di efficaci sistemi di controllo dei parassiti; le finestre senza buone tenuta e chiusura; i soffitti e le pareti anch’essi sporchi e invasi da polvere e ragnatele. Così, il medico veterinario dell’Asl ha disposto l’immediata chiusura della struttura, il cui valore ammonta a circa 200mila euro.

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter