Nuovo ritrovamento di chiodi a quattro punte durante i controlli dei carabinieri: denunce e segnalazioni



Servizio straordinario di controllo del territorio, ieri, da parte dei carabinieri della Sezione operativa della Compagnia di Fasano e dei colleghi della Stazione di Ostuni, che hanno organizzato posti di blocco ed effettuato perquisizioni sia nella Città della Selva che nella Città Bianca al fine di scongiurare ed eventualmente reprimere reati contro il patrimonio e la persona, oltre che in materia di stupefacenti, e condotte illecite alla guida.nel corso dell’attività, i militari hanno denunciato a piede libero – per detenzione di stupefacenti, di munizioni e di oggetti offensivi – un 30enne ostunese: in casa sua, infatti, sono stati trovati 408 grammi di hashish, 21i proiettili calibro 6,35 e 36 chiodi a quattro punte. Il tutto – ora sequestrato – era nascosto in un’intercapedine nel garage.

In relazione al ritrovamento dei chiodi a quattro punte, sono in corso approfondimenti per compararli con quelli utilizzati dai fuggitivi, sia nella stessa zona che in altre aree della provincia, per coprirsi la fuga in caso d’inseguimento da parte delle forze dell’ordine. I chiodi a quattro punte, infatti, sono comparsi in occasione di alcuni delitti occorsi nel Brindisino:

  • a fine febbraio scorso, 40 di essi erano stati usati a Carovigno, dove i carabinieri erano all’inseguimento  di un’Alfa Romeo i cui occupanti avevano in precedenza rubato un trattore agricolo dall’interno di un cortile recintato;
  • a fine settembre 2018, altri nove ne furono lanciati contro l’auto di servizio dei carabinieri della Stazione di Ostuni lanciata all’inseguimento di una Lancia Delta con a bordo dei sospetti rapinatori;
  • lo scorso 19 gennaio erano stati scagliati contro la Fiat Punto dei carabinieri di Oria che inseguivano un’Alfa Romeo Giulietta risultata rubata;
  • il 16 gennaio erano stati usati per fermare la marcia di un tir carico di sigarette lungo la statale 379 tra Torre Canne Sud e Pilone il cui conducente era stato pi rapinato di sette tonnellate di bionde.

Tornando al servizio straordinario dell’Arma, due persone residenti a Fasano sono state segnalate alla Prefettura quali assuntrici di stupefacenti: controllate in via Del Faro, avevano con sé 1,5 grammi di hashish a testa. Nel complesso, i carabinieri hanno eseguito 11 perquisizioni tra personali e domiciliari, identificato 82 persone di cui 12 di particolare interesse operativo, controllato 48 autoveicoli e 2 esercizi pubblici. Sono state anche controllate 10 persone sottoposte a misure cautelari e di prevenzione.

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter