Nascondeva in casa e nel garage più di un chilo di marijuana: arrestato 37enne



Nel corso di un servizio antidroga, i carabinieri della Stazione Brindisi Centro hanno deciso di perquisire il luogo n cui vive il 37enne brindisino D.C. e, tra abitazione e garage, hanno effettivamente recuperato qualcosa come 1,025 chili di marijuana. L’uomo è stato invitato a consegnare spontaneamente gli eventuali stupefacenti da lui detenuti e ha aderito all’invito dei militari, cui ha consegnato un barattolo in vetro, contenente 50 grammi di “erba”, dopo averlo prelevato dal box auto. Gli investigatori non si sono però accontentati e, anzi, hanno proseguito nella perquisizione. I loro sospetti, che quei 50 grammi non fossero davvero tutto, si sono rivelati fondati, giacché nell’abitacolo del veicolo parcheggiato in garage hanno trovato dieci altri barattoli in vetro contenenti 920 grammi di marijuana. Sulle scaffalature in legno è stato, inoltre, rinvenuto materiale utile per il confezionamento: un bilancino di precisione, circa 100 pezzi di stagnola tagliati a riquadri (dieci centimetri per dieci), forbici e buste in cellophane. Subito dopo, la perquisizione è stata estesa all’appartamento, dove, sulla scrivania in camera da letto, sono stati recuperati ancora 55 grammi di marijuana, custoditi in buste trasparenti, e un barattolo contenente altro materiale per il confezionamento. Come disposto dall’Autorità giudiziaria, dopo le formalità, l’uomo è stato collocato ai domiciliari. 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter