Oria in un tripudio di colori, sport e storia con lo streetworkout della Palestra Meeting


Oria si è colorata di tante piccole sfumature, di tanti piccoli e grandi sorrisi, di abbracci e di persone orgogliose della propria cittadina e felici di condividere assieme una esperienza unica con tutti i figli e i loro compagni di scuola per festeggiare la fine di un anno scolastico importante e l’inizio dell’estate.

Questo è stato Streetworkout Oria, una gigante macchina di spensieratezza mista a sport che ha coinvolto tutti i partecipanti, riuscendo a coinvolgere anche chi, per scelta o per impegni si trovava di passaggio per le vie del centro storico e assieme a tutti gli altri alla fine ha accennato un sorriso o un battito di mani.

Un fiume di vita e di gente che hanno animato con canti, balli, fitness e  risate una delle città medievali meglio conservate e più caratteristiche della meravigliosa Puglia.

Una manifestazione ben riuscita, voluta in primis e organizzata da Giulio, socio fondatore dell’Asd Palestra Meeting, una realtà solida e presente nel territorio e soprattutto in campo sociale ad Oria. Il tutto, con la collaborazione dello staff di Streetworkout Brindisi e con il fondamentale contributo dei due Istituti comprensivi di Oria (Monaco-Fermi, De Amicis-Milizia) e dell’Ites “G. Calò”, che hanno reso possibile una festa di fine anno diversa dalle solite

«Una giornata che tutti ricorderemo, un modo diverso per essere orgogliosi della propria città, delle proprie origini, per spegnere i telefonini e guardare il mondo con un grande sorriso. Grazie a tutti per aver reso possibile tutto ciò, a tutti i docenti che hanno sposato il progetto e si sono prodigati per la sua realizzazione, al sindaco e all’Amministrazione comunale, alle maestranze e grazie soprattutto ai 200 cuori che vi hanno partecipato», commenta Conte.

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter