La tradizione orale francavillese a “La notte della Taranta” con Jazzabanna e sorelle Redi

Sabato 3 agosto alle 21 al castello di Corigliano, in occasione dell’apertura del festival “Ragnatela” (Notte della Taranta) a seguito della conferenza di presentazione dell’evento e insieme all’assessore regionale Loredana Capone, si sono esibiti anche gli “Jazzabanna” di Pietro Balsamo.
“In questa occasione – racconta il maestro francavillese – ho avuto il piacere e l’onore di portare sul palco una testimonianza della tradizione orale francavillese grazie tre delle sorelle Redi (Concettina, Raffaella e Cinzia ), cantatrici di tradizione insieme alle sorelle Carmela e Stella che, per motivi familiari, purtroppo, non hanno potuto partecipare”.
Loro, insieme a Jazzabanna, hanno interpretato alcuni canti tipici francavillesi, portando nel Leccese parte del patrimonio tramandatogli dal loro papà Giuseppe Redi.
La Notte della Taranta, come noto, è un viaggio itinerante nella storia e nella cultura salentina, accreditata non solo a livello locale, ma anche nazionale ed internazionale.
Il “serpentone” di eventi, partito il 3 agosto a Corigliano d’Otranto, si concluderà col famoso maci concerto di Melpignano il prossimo 24 agosto.

Il commento comune delle tre sorelle intervenute, alla fine dell’esibizione, è stato: “Ci hanno fatto rivivere quell’infanzia fatta di canti popolari, gioia e unione familiare che oggi spesso ci si fa scivolare dalle mani”.

Canti popolari e poesie dialettali insegnati loro sin dalla tenera età dal loro papà, che oggi sono divenuti un patrimonio culturale di inestimabile valore.

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter