Due braccianti in nero e sette irregolari, denunciato il responsabile di una coop agricola

Nuovi controlli in agro di Francavilla Fontana da parte della task force anticaporalato del Nucleo investigativo dei carabinieri in forza al Comando provinciale di Brindisi, che hanno denunciato il legale rappresentante di una società cooperativa agricola per aver impiegato nella raccolta dell’uva da vino e da tavola sette braccianti sprovvisti dei dispositivi di protezione individuale, di formazione in materia di sicurezza sul lavoro e di sorveglianza sanitaria. Inoltre, è emerso anche l’impiego di due lavoratori in nero (nessuna comunicazione al centro per l’impiego circa la loro assunzione da parte della società). Sono tuttora in corso ulteriori accertamenti da parte dei militari del Nucleo ispettorato del lavoro di Brindisi per quanto concerne gli aspetti amministrativi e gli adempimenti in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter