Servizi cimiteriali, per il Tar deve continuare a gestirli la coop Omni


La Cooperativa Ommi continuerà a gestire i servizi cimiteriali nel Comune di Francavilla Fontana: il TAR Lecce rigetta la domanda cautelare proposta dalla Cooperativa Ad Maiora

Interviene il TAR Lecce a mettere un primo punto fermo su una vicenda che ha particolarmente interessato la Comunità francavillese, quella relativa all’affidamento della gestione dei servizi cimiteriali.

La procedura, che in un primo momento aveva visto la Cooperativa Ommi prevalere sulle altre ditte partecipanti, è stata poi aggiudicata alla seconda classificata, la Cooperativa Ad Maiora, per l’asserito difetto, in capo alla prima ditta, di un requisito di idoneità professionale richiesto dalla legge di gara e consistente nella iscrizione al registro della Camera di Commercio.

Dopo le iniziative giudiziali e stragiudiziali intraprese dalla Cooperativa Ommi per far accertare la regolarità della propria posizione rispetto agli adempimenti camerali, il Comune è tornato sui suoi passi perché, sulla base delle certificazioni esibite dalla ditta, ha verificato che quest’ultima possedeva il suddetto requisito sin dal momento della partecipazione alla gara e quindi, preso atto di tale circostanza, ha nuovamente aggiudicato alla Ommi l’appalto per i servizi cimiteriali.

A quel punto la palla è passata all’altro concorrente, la Cooperativa Ad Maiora, che ha impugnato l’aggiudicazione alla Cooperativa Ommi dinanzi al TAR salentino al quale ha chiesto di annullare il provvedimento e di sospenderne l’efficacia mediante la concessione di misure cautelari.

Con ordinanza n. 681 del 27 novembre scorso la Sezione Terza del TAR Lecce (Presidente D’Arpe; Relatore Rotondano) ha rigettato le domanda cautelare proposta dalla Cooperativa Ad Maiora ritenendo, con motivazione particolarmente articolata e rigorosa, che l’impugnativa interposta da quest’ultima fosse tardiva e quindi irricevibile.

La Cooperativa Ommi, le cui ragioni sono difese in giudizio dal Prof. Avv. Ernesto Sticchi Damiani e dall’Avv. Amedeo Savino, potrà quindi continuare a gestire il servizio cimiteriale fino alla scadenza del contratto, come già avveniva regolarmente a partire dal 10 settembre scorso.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter