Calvario “nascosto” dagli alberi dopo il maltempo: ripulito gratis da una ditta di legname

Dopo l’ondata di maltempo del 12 novembre, il Calvario di Francavilla Fontana (tra via San Francesco e via Capitano di Castri) si presentava ricoperto dagli alberi, abbattuti dal forte vento. Ieri (lunedì 3 dicembre) ci hanno pensato Francesco Caramia, titolare di una ditta di legname, e il suo staff a renderlo nuovamente pulito e decoroso: ora è di nuovo possibile scorgere e ammirare i bassorilievi raffiguranti la Passione di Cristo. Un’opera di bene, anche ispirata dalla fede, totalmente a costo zero per la comunità e per il privato proprietario del monumento. Un bel gesto che merita di essere raccontato e sottolineato. Bravo, Francesco!

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter