Donna uccisa da colpo di pistola, arrestato il marito. Giornalista picchiato da una decina di persone


Si chiamava Giovanna De Pasquale, 46 anni, la donna deceduta dopo essere stata raggiunta a un braccio e al torace da almeno un colpo partito dalla pistola legalmente detenuta dal marito Francesco Semerano, imprenditore di 56 anni, poi arrestato dalla polizia per omicidio colposo, inosservanza delle prescrizioni relative alla custodia dell’arma e detenzione illegale di munizionamento (relativo a un’altra arma). I fatti si sono verificati nella tarda serata di ieri in una villetta di contrada Malandrino in agro di Ostuni dov’era in corso una cena tra amici. L’uomo ha riferito agli investigatori – allertati dal personale del 118 – di uno sciagurato incidente, il colpo a suo dire sarebbe partito accidentalmente.Cronaca nella cronaca, il giornalista Marcello Orlandini – direttore di BrindisiReport.it – giunto sul posto per svolgere il suo dovere di cronista, è stato minacciato e picchiato selvaggiamente con calci e pugni, anche quand’era già a terra, da una decina di persone, evidentemente infastidite dalla sua presenza. Orlandini è stato poi soccorso dai poliziotti e trasportato in ospedale a Brindisi: se la caverà in 15 giorni. Al collega solidarietà piena da parte della redazione dello Strillone, che stigmatizza e condanna fermamente l’aggressione ai suoi danni.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter