Carabiniere salva gatto imbustato e gettato per strada: denunciata l’autrice del gesto


Nella mattinata di ieri, un carabiniere in servizio a Brindisi, transitando casualmente lungo via del Mare ha notato, al centro della corsia di marcia, una busta blu, apparentemente di spazzatura.Un passante che portava il suo cane a spasso, fermatosi a sua volta, gli ha riferito come la busta sembrasse contenere un animale morto. Così il militare, con le dovute cautele, ha aperto la busta e via ha scorto all’interno gli occhi di un gatto  bianco e nero che ha preso a muoversi.

Il carabinieri, allora, ha liberato il povero animale e l’ha spostato dalla strada. Il gatto è stato poi rifocillato con una bottiglietta d’acqua che il suo salvatore aveva con sé. L’uomo ha poi chiamato il Servizio veterinario dell’Asl di Brindisi, che ha preso in consegna la bestia.

I militari della Stazione Brindisi Centro, dopo i dovuti accertamenti, hanno identificato e denunciato a piede libero una 35enne brindisina per abbandono di animali. Si è scoperto come la busta, con all’interno il gatto, fosse stata inizialmente gettata sul marciapiede, ma il gatto – evidentemente con le ultime forze – era riuscito a muoversi e a raggiungere la carreggiata.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter