Medico si sente male e muore in ospedale durante una visita, forse troppo stress: lascia moglie e tre figli

Pare che fisse al lavoro da ore e ore quando, proprio durante una delle ennesime visite, si è sentito improvvisamente male e ha chiesto aiuto, spiacente per non averlo potuto dare appieno al paziente di cui si stava occupando.

Un medico dell’ospedale “Marianna Giannuzzi” di Manduria ha perso la vita così, in ospedale: a fria di cercare di aiutare, ci ha rimesso la salute e la sua stessa vita.

G.B., 61 anni, lavorava nel reparto di Medicina manduriano e quando ha accusato quel malore improvviso – probabile arresto cardiaco – tutti i suoi colleghi hanno provato ad aiutarlo, ma non c’è stato molto da fare neppure per i rianimatori.

Il sospetto è che il medico fosse stato esposto a un forte stress. Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di Manduria, coordinati dalla Procura di Taranto.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter