Centrodestra, Balestra (Lega): “Nessun campo largo, noi contrari a primarie dannose. Individuare insieme candidato sindaco attrattivo e condiviso”

Di seguito alcune considerazioni da parte di Enzo Balestra, dirigente regionale della Lega:

“Leggo sempre con interesse gli articoli di Eliseo Zanzarelli ma mi corre l’obbligo di una precisazione.
Attualmente il quadro politico a Francavilla offre poche cose certe e fra queste ce ne sono due:

1)Il cosiddetto ” campo largo ” auspicato da qualcuno che vedrebbe tutti dentro eccetto Lega e FDI è irrealizzabile per il semplice motivo che la coalizione di centrodestra, in via di definizione, ha già dei punti fermi costituiti dai tre partiti ufficiali Lega, FDI e FI. È del tutto inutile e strumentale (non mi riferisco certamente ad Eliseo) diffondere notizie che non tengono conto di questa certezza.

2) La Lega è fermamente contraria all’istituto delle “primarie”. La storia ha abbondantemente certificato, da una parte l’inutilità e dall’altra parte il danno, che questa prassi ha provocato nelle coalizioni indipendentemente dal loro colore politico.

È auspicabile che, nella nostra coalizione, il pragmatismo e il senso della realtà prendano il posto di antichi e mai sopiti rancori personali e si giunga subito alla individuazione (la più condivisa possibile) di un candidato in grado di riportare il centrodestra alla guida della nostra città.

Per fare questo vi è bisogno di un programma snello, efficace, realistico e innovativo.
La parola “rinnovamento” non è una bestemmia ma un’esigenza. E quest’ultima credo che sia l’unica cosa che si aspettano veramente i cittadini da noi”.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter