Nuovo anno scolastico e tanti bei ricordi: un omaggio a grandi maestri e nuovi discenti. Il sindaco: “Noi alunni fortunati, trattati come figli”

Il pensiero del sindaco Antonello Denuzzo a margine della manifestazione in onore del nuovo anno scolastico e della scuola in genere promossa dalla compagnia teatrale “Sipario” e da “Basket Francavilla 1963”:

“Tutti i loro alunni, me compreso, si sono sentiti figli.

Perché un padre e una madre fanno esattamente quello che loro hanno fatto nella scuola e hanno continuato a fare per tutta la vita: tracciare un percorso e lasciarti libero poi di cambiarlo, offrendoti gli strumenti per poter prendere la tua strada.

Come Imma Ribezzo Scazzeri, Francesco Capobianco, Luigi Camarda, Maestri di una Scuola che non si rassegna, che entra nei vicoli bui della comunità e vede opportunità di riscatto e di crescita.

Auguro ai miei figli e a tutti la fortuna di incontrare persone come loro.

Grazie a Tani Roma, alla Compagnia Sipario e al Basket Francavilla 1963 per avere voluto la serata di ieri, un momento buono per ritrovarsi insieme e ringraziare”.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter