Rigenerazione urbana quartiere San Lorenzo: lavori procedono spediti tra rondò, spartitraffico, pista ciclabile e nuova illuminazione

Proseguono i lavori della Rigenerazione Urbana del quartiere San Lorenzo programmati dall’Amministrazione Comunale.

Gli operai in questa fase stanno ultimando i lavori relativi alla nuova viabilità che prevede una rotatoria in corrispondenza dell’incrocio tra viale Abbadessa e via Carlo Alberto Dalla Chiesa, un ampio spartitraffico, nuovi marciapiedi, una pista ciclabile e un nuovo impianto di pubblica illuminazione. I nuovi percorsi pedonali saranno attrezzati con panchine, cestini e una fontana.

Sono ora in corso gli interventi di rifacimento dell’asfalto che prevedono la realizzazione in una fase successiva di una serie attraversamenti pedonali rialzati.

Questo lotto della Rigenerazione Urbana non riguarda solo la viabilità, ma anche il verde pubblico. Al termine dell’intervento l’area ospiterà 3 ulivi, 73 tra platani, tigli e albizia e più di 900 piante autoctone come mirto e ligustro. Il tutto distribuito su una superficie dedicata esclusivamente al verde di oltre 2500 mq attrezzata con un sistema di irrigazione che riutilizzerà le acque piovane. In via Almirante, infine, sono partiti i lavori per la realizzazione di un dog park.

La parte della Rigenerazione Urbana relativa alla viabilità e al verde pubblico è in uno stadio avanzato. In queste ore – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – siamo al lavoro sul nuovo asfalto dell’area. L’obiettivo di questi interventi è quello di migliorare la qualità della vita dei residenti dotando l’area di infrastrutture oggi assenti. Abbiamo creduto insieme all’Assessore Lonoce sin da subito nel progetto che darà una nuova centralità al quartiere con servizi innovativi a disposizione dell’intera cittadinanza.

La rigenerazione urbana 3.0, per la cui realizzazione l’Amministrazione Comunale ha ottenuto un finanziamento di 3,5 milioni di euro, proseguirà con il recupero della scuola di via Parri, ulteriori interventi di efficientamento energetico della Scuola De Amicis e la creazione di un avanzato sistema di videosorveglianza.

Comunicato stampa Comune di Francavilla Fontana

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter